Menu
Cerca
Un caso delicato

Il Ministro Bianchi revoca l’incarico a Vespa. Azzolina: “Era la cosa giusta”

Ecco il commento della stessa ex Ministra, che aveva sollevato il caso dopo la sua denuncia circa la condotta di Vespa nei suoi confronti.

Il Ministro Bianchi revoca l’incarico a Vespa. Azzolina: “Era la cosa giusta”
Politica 28 Marzo 2021 ore 10:50

Dopo le accuse di stalking è arrivata la decisione del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

Il Ministro Bianchi interviene dopo le dichiarazioni di Azzolina

Hanno fatto discutere nei giorni scorsi le parole con le quali la ex Ministra Lucia Azzolina aveva denunciato il caso di Pasquale Vespa, accusato di essere il suo persecutore, che era stato assunto proprio al Ministero dal nuovo sottosegretario del dicastero dell’Istruzione. Ora, come riferiscono i colleghi di Prima Biella, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha deciso di revocare l’incarico a Pasquale Vespa. A comunicarlo è proprio la ex Ministra Lucia Azzolina, che aveva sollevato il caso dopo la sua denuncia sui social.

Il post di Azzolina

Ecco il post scritto da Azzolina sui social: “Lo ringrazio, ha fatto la cosa giusta. Permettere al sottosegretario Sasso, con delega al cyberbullismo, di assumere al Ministero dell’Istruzione la persona che mi ha minacciato per anni – e che per questo è a processo – sarebbe stato un segnale terribile per la stessa comunità scolastica. Non è solo con le norme ma anche con gli esempi e i comportamenti che si può aiutare la scuola a formare i giovani nel rispetto e nella tolleranza.
In queste ore ho ricevuto affetto e solidarietà da tutto il M5S, ma anche da Pd e Leu, che ringrazio. Dispiace invece che il sottosegretario Sasso non abbia compreso la gravità della cosa e si ostini a difendere l’indifendibile”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli