Menu
Cerca
Politica

Pelizzoni: "Ecco il bilancio dei miei primi 100 giorni a Invorio"

Il primo cittadino mostra il suo entusiasmo e si dice deciso a risolvere i problemi degli invoriesi

Pelizzoni: "Ecco il bilancio dei miei primi 100 giorni a Invorio"
Politica Arona, 17 Gennaio 2021 ore 07:00

Pelizzoni traccia il bilancio dei suoi primi 100 giorni da primo cittadino invoriese.

Pelizzoni racconta i suoi primi giorni di mandato nel Comune del Vergante

Risale al 22 settembre scorso l'elezione di Flavio Pelizzoni alla carica di sindaco di Invorio. E dopo la scadenza dei canonici 100 giorni, il primo cittadino ha colto l'occasione per tracciare un bilancio di questo suo inizio di mandato. "Gli interventi sono davvero molti - scrive - in tutti i settori cominciando dall’ambiente dove è partito il progetto "Un Albero per Bimbo" con la consegna del primo ulivo, riscuotendo subito successo; abbiamo partecipato alla premiazione per il ritiro del premio "Comune Riciclone" che certifica gli ottimi risultati, l'impegno e l'attenzione degli invoriesi sul tema rifiuti; sono partiti i contatti con Consorzio Medio Novarese per migliorare il servizio di conferimento dei rifiuti. È stata rinnovata la consulta Urbanistica; sono stati fatti alcuni incontri con un pianificatore territoriale per valutare la possibilità di applicare il bonus facciate 90% anche al di fuori delle aree A e B".

Gli interventi nel campo dei lavori pubblici

"Nell'ambito dei lavori pubblici - prosegue il comunicato - è stato approvato il piano triennale delle opere pubbliche (2020/23), per un importo totale di 1,680,000,00 Euro. È stata conclusa la fase di progettazione per i previsti interventi di sistemazione del porfido del tratto di Via Curioni e per la sistemazione del marciapiede di via Monte Rosa, affidati gli incarichi di progettazione per la ristrutturazione del lavatoio di Invorio e del tetto dell’ex Asilo Sartore a Invorio superiore, promuovendo la politica del recupero e non dell'abbandono. Questo è un primo importante passo verso la salvaguardia e valorizzazione sia di immobili storici che di future aree di aggregazione culturale per il territorio. È stata realizzata l'area sgambamento cani, una delle molteplici proposte del nostro programma elettorale prende vita, con attrezzi per agility dog, panchine, dog toilette, a breve sarà inaugurata e fruibile dai nostri amici a quattro zampe. Parecchi gli interventi di manutenzione e messa in sicurezza di strade comunali con revisione della segnaletica verticale, segnaletica orizzontale, e aggiunta di delineatori di corsia e rallentatori di traffico in buona parte di Invorio Centro; urgente e non prevedibile è stato l'intervento di messa in sicurezza, con annessa aggiunta di guardrails sul tratto di strada che dalla Frazione Orio conduce alla Provinciale SP33, a seguito dei danni causati dal maltempo in tutto il nord ovest ad inizio ottobre. È stata completata con la posa di cancellini la delimitazione del parco giochi di Invorio Centro, perché i bambini sono una priorità e così pure la loro sicurezza. Nella frazione Barquedo, si è reso necessario l'intervento di riparazione dell'Orologio della Torre Campanaria che da anni non era più funzionante. A fronte dell'emergenza Covid, si è provveduto con interventi a sostegno di famiglie, attività ed associazioni in difficoltà. All'ingresso del Palazzo Municipale è stato posizionato un termoscanner per la rilevazione della temperatura corporea e la verifica di presenza di mascherina sul viso del visitatore per tutelare i dipendenti e i fruitori degli uffici. Per rendere più bello e vivibile il nostro paese, sono state ripiantumate aiuole e fioriere in degrado con la sostituzione o l'aggiunta di nuovi fiori e piante sempreverdi perché anche l'occhio vuole la sua parte. Ricordandoci del nostro patrimonio storico, abbiamo voluto affrontare la manutenzione ordinaria delle pareti esterne ed interne di Casa Curioni, mediante interventi di imbiancatura e risanamento murale, provvedendo inoltre alla sostituzione della caldaia malfunzionante, per restituire a questa location la dignità che merita, per il valore storico artistico e di importante centro culturale del nostro paese. Sono stati erogati contributi straordinari all’AIB per il continuo supporto all’amministrazione nella gestione dell’emergenza sanitaria".

Associazioni e cultura

"È ripresa la collaborazione con la Pro loco - continua il comunicato - grazie alla quale è stato addobbato il paese per il periodo natalizio portando le luminarie e le natività anche nelle frazioni. Prosegue anche il lavoro del comitato per il gemellaggio programmando nuove attività per il 2021. È stato rinnovato il consiglio di biblioteca per consentire la preparazione delle iniziative culturali previste per il 2021, proprio in biblioteca è stato riaperto lo sportello forestale a supporto di chi deve fare interventi sul patrimonio boschivo. Istituita anche la consulta dei giovani, che andrà a promuove attività culturali finalizzate ad un target under 35. Diverse sono le iniziative promosse con la scuola: dal potenziamento della connessione dati, all’acquisto di banchi, alla sostituzione caldaia in palestra, alle manutenzioni stabili".

"Con impegno potremo risolvere tutti i problemi"

Il primo cittadino affronta poi il tema delle politiche sociali e delle questioni aperte in paese. "Le politiche sociali - scrive - hanno messo in atto azioni a favore di situazioni svantaggiate o interventi per limitare forme di disagio o emarginazione: è stata creata una banca dati con riferimenti incrociati, con l’intento di dare risposte più adeguate a ogni persona; si è partecipato al bando “Cantieri di lavoro”; predisposto un protocollo d’intesa con l’Istituto comprensivo a sostegno di attività inclusive; realizzato l’iniziativa Farmacia per bambini; partecipato al bando “Fermenti in comune” come proposta di rilancio in favore delle Politiche Giovanili. Molto tempo è stato dedicato ad associazioni ed enti del territorio per creare delle reti di collaborazione a supporto delle fragilità e ai contatti con i Comuni limitrofi per la condivisione di progettualità. Da sottolineare anche la disponibilità del sindaco, degli assessori e dei consiglieri delegati nell’essere sempre presenti e nel ricevere quotidianamente molti cittadini, un canale attivo dedito all’ascolto delle piccole e grandi difficoltà e nel cercare di risolvere i problemi legati alla grave situazione che stiamo vivendo". “In questi pochi mesi abbiamo già fatto molto per il nostro paese –conclude il sindaco Pelizzoni - scelte concrete che vanno in una sola direzione. Siamo stati eletti dai cittadini ed è nostro compito realizzare il programma elettorale e, per quanto ci è possibile, tutto ciò che può migliorare il nostro
paese e la vita degli invoriesi. Invorio, nonostante la piccola dimensione, è una realtà complessa ma con l’impegno di tutti possiamo trovare soluzioni e risolvere i problemi".