Cambio di casacca

Roberto Cota: “Sono tornato ma con Forza Italia”

Dopo anni all’interno del Carroccio.

Roberto Cota: “Sono tornato ma con Forza Italia”
Politica Novara, 29 Dicembre 2020 ore 06:16

Il novarese, ex governatore del Piemonte, non ha rinnovato la tessera della Lega passando a Forza Italia.

Il ritorno di Cota

“Ho aderito a Forza Italia. Non si tratta, per il momento, di un ritorno alla politica a tempo pieno in quanto sono molto impegnato a svolgere la mia professione di avvocato. Farò pero’ militanza politica dando il mio contributo per supportare e promuovere le diverse iniziative.
Nel 2020 non ho rinnovato la tessera della Lega; non ho fatto il passaggio dalla Lega Nord alla Lega Salvini Premier. Da diversi anni non ricopro cariche elettive o incarichi politici. Dunque, sono un uomo politicamente libero di guardare avanti e di scegliere il percorso per me più coerente . Proprio in tale prospettiva ho preso questa decisione. Penso di aver fatto la scelta giusta e di aver trovato la collocazione più indicata per poter esprimere le mie idee. Porterò avanti sempre i principi del federalismo che non ritengo siano passati di moda. Inoltre, penso che mai come in questo momento sia necessario difendere e divulgare i valori del pensiero liberale”.

Roberto Cota in politica

Roberto Cota (novarese classe 1968) è stato presidente della Regione Piemonte dal 2010 al 2014.

Nel 1990 si iscrisse alla Lega Nord per la quale fu segretario cittadino dal 1992 al 1993. Consigliere comunale di Novara dal 1993 fu assessore alla cultura dal 1993 al 1997 e nello stesso anno si candidò a sindaco, venendo sconfitto: confermò comunque il suo seggio in consiglio comunale e fu il capogruppo della Lega Nord.

Segretario provinciale leghista dal 1999 al 2000, nello stesso anno diviene consigliere regionale e un anno dopo fu segretario nazionale della Lega Nord Piemont.

Nel 2006 è vice capogruppo della Lega Nord alla Camera dei Deputati.

Dopo le elezioni politiche del 2008 è nominato capogruppo della Lega Nord alla Camera.

È stato segretario della Lega Nord Piemont dal 2001 al 2016, sostituito poi da Riccardo Molinari.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità