Novità

Videosorveglianza nelle scuole: ecco il progetto della Provincia

Uno strumento, che secondo Palazzo Natta permetterà di tutelarsi maggiormente da vandalismi e altri episodi spiacevoli

Videosorveglianza nelle scuole: ecco il progetto della Provincia
Politica Novara, 17 Febbraio 2021 ore 07:00

Videosorveglianza a scuola: è un progetto pilota quello che proprio in questi giorni sta portando avanti il consigliere delegato della Provincia Andrea Crivelli.

Videosorveglianza nelle scuole: ecco il focus del progetto

L’obiettivo, come spiega il consigliere delegato Andrea Crivelli, è quello di “rendere le nostre scuole sicure non solo per quanto riguarda le strutture e gli impianti, ma anche per ciò che riguarda eventuali furti e atti di vandalismo con la dotazione di apparecchiature di videosorveglianza”. Il progetto è visto come “un ulteriore e importante intervento che intendiamo mettere in atto con i prossimi mesi, in collaborazione con l’Ufficio della Polizia provinciale, partendo da alcune Scuole secondarie di secondo grado del capoluogo per estenderlo ad altri Istituti del territorio”.

Un progetto pilota che parte da Novara

“Proprio per questo – spiega Crivelli – lo definiamo “pilota”: inizialmente interverremo infatti su quattro scuole della città di Novara, ovvero il Liceo scientifico “Antonelli”, l’Ipsia “Bellini”, l’IPS “Ravizza” e l’edificio di via Camoletti che ospita le attività del “Fauser” e della sezione musicale del Liceo “Casorati”. Con una spesa di circa 40.000 euro andremo a rendere ancora più sicuri questi Istituti, dotandoli di un sistema di videosorveglianza collegato con gli Uffici della Polizia provinciale e con quelli delle forze dell’ordine secondo modalità che sono in corso di definizione. Ci sembra un passo molto concreto per rendere le nostre scuole sicure e per tutelarle da episodi che, purtroppo, si sono talvolta verificati in passato. L’obiettivo della sicurezza, per i ragazzi e i loro genitori, è prioritario e sono orgoglioso di poter dare avvio ad una ripartenza in questa direzione ponendo per la prima volta risorse destinate a tale finalità dopo molto tempo”.

Le parole del consigliere Bricco

In totale accordo il consigliere delegato alla Polizia provinciale Andrea Bricco. “Un progetto – commenta a conclusione – assolutamente condiviso e che riteniamo fondamentale per quanto riguarda la prevenzione e il controllo degli edifici che sono di proprietà dell’Ente: la videosorveglianza rappresenta un investimento per il futuro che potrà consentire di evitare ulteriori spese per il ripristino di furti e danni alle strutture”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli