Disinfestare ambienti

Come eliminare le blatte: i consigli utili

Come eliminare le blatte: i consigli utili
22 Giugno 2020 ore 08:08

Chi ha un problema con le blatte sa che è necessario correre quanto prima possibile ai ripari. Gli scarafaggi sono infestanti, oltre a trasmettere un’orrida sensazione di sporco. Importantissimo, quindi, cercare di capire da dove provengono e cercare di porre rimedio immediatamente.

Come eliminare le blatte? Avere una serie di consigli può tornare molto utile a chi, al momento, è sull’orlo della disperazione. 

Eliminare le blatte con la disinfestazione

Il primo consiglio è quello di riconoscere le blatte e capire l’entità del problema. Se si tratta effettivamente di scarafaggi, la prima cosa da fare è digitare online disinfestazioni blatte Roma e contattare un’azienda specializzata come ItalServizi. Del resto questa è la soluzione più rapida, pratica e soprattutto l’unica effettivamente efficace

Solo una disinfestazione realizzata ad arte potrà, definitivamente, risolvere un problema annoso come quello delle blatte. 

Come funziona una disinfestazione? Come detto, il primo passaggio è quello di contattare un’azienda che sia competente in materia. L’efficacia del trattamento è fondamentale e non può essere lasciata al caso. Si tratta, del resto, di insetti che possono portare diverse malattie e sono pericolosi per la salute dell’uomo. 

Per questo motivo, chiamare un’azienda che sappia riconoscere la specie e trattarla è il primo passo da fare. Di solito, in Italia, si tratta quasi sempre di blatta germanica anche se questa è solo una delle centinaia di specie che esistono. 

Questa tipologia di blatta ama le zone umide, si sposta nella fogna ed è lì che tende a deporre le sue uova. Nel momento in cui fanno il loro ingresso in casa, gli scarafaggi tendono a invadere i mobili, soprattutto quelli della cucina, ma non solo. 

Per disinfestare un ambiente in cui è stata rilevata la presenza di blatte si dovrà fare prima un’attenta ispezione. Dopo aver individuato tutti i possibili nascondigli si procederà con l’operazione vera e propria, interessando anche tubi di scolo e sifoni. 

Verranno utilizzati materiali da manipolare con cautela, come gel insetticida decisamente potenti e in grado di uccidere gli animali. Si dovranno spruzzare pareti e mobili nella maggior parte dei casi, così da essere sicuri di aver eliminato il problema. 

Si potranno anche installare delle trappole per blatte, piene di sostanza insetticida, da piazzare nelle zone più a rischio. Come detto, in questi casi è assolutamente vietato il fai da te poiché queste sostanze devono essere maneggiate con cognizione di causa. 

Esistono anche dei metodi naturali per combattere le blatte anche se in quasi tutti i casi lasciano il tempo che trovano.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità