Quali regole seguire

Come organizzare il funerale di un animale domestico

Come organizzare il funerale di un animale domestico
25 Giugno 2020 ore 07:34

Il momento della morte di un animale domestico è sempre molto traumatico. Questo perché nella maggior parte dei casi l’animale è diventato parte integrante del nucleo familiare ed è proprio per questo motivo che in molti si domandano come organizzare il funerale di un animale domestico.

La prima cosa da sapere è che ci sono delle regole da seguire. Questo è un dettaglio estremamente importante da tenere a mente, dato che la normativa in materia è decisamente stringente. 

Funerale di un animale domestico: le regole da rispettare

Fino a qualche anno fa, moltissime persone avevano la convinzione di poter seppellire il proprio amato cane o il proprio amato gatto nel giardino di casa, così da avere sempre un luogo in cui ricordarlo e un modo per sentirlo ancora vicino. Tuttavia, è importante sapere che, in realtà, tutto questo non si può fare perché contrario alla normativa attualmente vigente in materia.

Ecco, quindi, che risulta interessante scoprire cosa ci dice la legge in merito a questo argomento così delicato, che sta a cuore a tantissime persone. 

La legge ci dice che è necessario effettuare la cremazione animali ed è per questo che il primo passaggio da fare è quello di chiamare un’agenzia come Taffo Pet che da anni si distingue in questo settore. Si tratta di una realtà in grado di offrire il miglior servizio sul mercato.

In questo caso, infatti, l’agenzia funebre offre una cremazione certificata e si ha la sicurezza che tutto avvenga in maniera corretta e nel rispetto di tutte quelle che sono le regole specifiche. 

Sarà possibile offrire al proprio animale domestico un degno saluto, nel rispetto che merita un momento come questo. 

Perché è necessario cremare il proprio animale domestico? Di sicuro questa domanda se la pongono in tanti ed è importante dare una risposta articolata così da far comprendere l’importanza di questa pratica. La normativa attualmente vigente, sia nazionale che comunitaria, sancisce che gli animali domestici che sono defunti devono essere trattati come materiale di CAT1 e per questo motivo devono essere cremati o smaltiti in impianti di incenerimento autorizzati.  

Chi desidera rendere omaggio al proprio compagno di vita non può che prendere in considerazione la possibilità di contattare agenzie funebri che organizzeranno tutto dalla , rendendo il momento meno triste. Si tratta di un gesto d’amore, l’ultimo. 

Scegliendo un’agenzia specializzata sarà possibile organizzare un vero e proprio funerale, con trasporto dell’urna nel caso venisse richiesto e altri servizi aggiuntivi.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità