Lombardia

Strade del Vino e dei Sapori: 1.500 km tra prodotti unici

Un viaggio alla scoperta di pregiati formaggi, salumi e naturalmente... del nettare di Bacco.

Strade del Vino e dei Sapori: 1.500 km tra prodotti unici
27 Maggio 2020 ore 18:11

Lombardia è anche un viaggio enogastronomico, grazie alle tante Strade del Vino e dei Sapori: dodici itinerari del gusto che si snodano tra le Alpi e il Po, per un totale di 1.500 chilometri e una grande quantità di prodotti tipici.

1.500 km tra prodotti unici

I formaggi prodotti sono di quasi 60 tipi diversi, e si conta il maggior numero di produzioni Dop. La Robiola e il Taleggio hanno origini in Valsassina, a Lodi si produce il Grana Padano e il Mascarpone. Quello che più si fa ricordare, però, è il Gorgonzola, dal gusto intenso e inconfondibile, che prende il nome dall’omonima cittadina poco fuori Milano.

Strade del Vino e dei Sapori

Il panorama dei salumi è altrettanto vasto: bisognerà sicuramente assaggiare la Bresaola della Valtellina e i salami di Brianza e di Varzi. Chi è in cerca di prodotti insoliti, può provare gli insaccati preparati con l’oca della Lomellina. Elemento essenziale della cucina regionale è il riso, prodotto in grandi quantità nella provincia di Pavia. L’ideale sarà abbinarlo agli ortaggi tipici di queste terre, come la zucca mantovana o gli asparagi bianchi di Cilavegna.

Accompagnate tutto con il vino giusto: dalle famose bollicine del Franciacorta, fino ai rossi intensi della Valtellina o il Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese.