Gancia (Lega)

Maltempo e gestione carente dello Stato: "Autonomia regioni deve ripartire"

Secondo l'europarlamentare quanto accaduto in Piemonte in questi giorni non è solo l’effetto di fenomeni meteorologici estremi.

Maltempo e gestione carente dello Stato: "Autonomia regioni deve ripartire"
07 Ottobre 2020 ore 12:09

Ha ragione il governatore del Veneto, Luca Zaia, nel sollecitare un’immediata ripresa dell’iter istituzionale per l’autonomia regionale differenziata.

È una evidenza oramai incontrovertibile: i territori italiani soffrono di una gestione del tutto carente delle risorse, che riguarda le nostre montagne e pianure, i fiumi e i laghi.

L’eccesso di centralizzazione del nostro sistema istituzionale fa sì che le risorse vengano raccolte dai territori, mandate al centro, e poi da questo redistribuite ai territori senza che si segua la logica della maggiore efficacia e della maggiore efficienza, ma quella del consenso politico.

Quanto accaduto in Piemonte in questi giorni non è solo l’effetto di fenomeni meteorologici estremi, ma di un assetto istituzionale assolutamente da modificare.

Dopo la gestione dell’emergenza, confido che il presidente Cirio riprenda il disegno di legge sull’Autonomia regionale che ho presentato nel 2017 e la delibera approvata dal Consiglio Regionale nel 2019 per avviare immediatamente i negoziati con Roma.

Lo afferma l’on. Gianna Gancia, parlamentare europeo della Lega

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità