Idee & Consigli

Efficacia diagnostica e comfort con la risonanza magnetica aperta

Cerba HealthCare Italia continua a investire nel polo di viale Dante Alighieri a Novara per offrire una gamma di esami sempre più ricca. La nuova risonanza magnetica aperta garantisce performance elevate ed è ideale anche per i pazienti claustrofobici, gli anziani e i bambini

Efficacia diagnostica e comfort con la risonanza magnetica aperta
Idee & Consigli 12 Settembre 2022 ore 07:00

Novità nel centro medico Cerba HealthCare di Novara. A partire da luglio, la struttura di viale Dante Alighieri 43 si arricchisce con una nuova apparecchiatura: una nuova risonanza magnetica aperta con tecnologia caratterizzata non solo dalle più elevate performance nel suo segmento, ma anche da un notevole comfort per i pazienti, cosa che la rende particolarmente indicata per chi ha difficoltà a sottoporsi alla risonanza magnetica tradizionale (come i pazienti claustrofobici, gli anziani e i bambini). Il nuovo macchinario, infatti, non presenta la tradizionale struttura “a tunnel”, stretta e opprimente, che spesso genera ansia e disagio in alcune persone. Al contrario, il paziente viene accolto in una struttura aperta che dà una sensazione di maggiore agio e permette, tra l’altro, l’eventuale presenza di un accompagnatore durante l’esame. In questo modo viene dunque resa più confortevole ed accessibile una tecnica diagnostica di fondamentale importanza per individuare numerose patologie in diversi ambiti.

«Questa risonanza magnetica unisce l’alta qualità dei risultati ad una maggiore rapidità di esecuzione e ad un eccezionale comfort – spiega Laura Bracchi, Business Unit Manager Radiologia del gruppo Cerba HealthCare Italia –. Si tratta di elementi a cui Cerba HealthCare presta da sempre una particolare attenzione: nel centro di Novara, come in ogni altra struttura Cerba. Vogliamo assicurarci che i nostri pazienti possano eseguire tutti gli esami di cui hanno necessità, in ambienti accoglienti e confortevoli, con tempi di attesa e refertazione rapidi e specialisti disponibili per i consulti post-esame». A fare la differenza in questo sono le tecnologie, nelle quali il gruppo Cerba HealthCare investe costantemente, e le persone: «Collaboriamo con Medici Specialisti di estrazione universitaria e ospedaliera per offrire un ventaglio sempre più ampio di prestazioni, con la massima attenzione alle esigenze dei pazienti» conferma Laura Bracchi.

La nuova risonanza magnetica aperta è solo l’ultima aggiunta alla ricca gamma di servizi facenti capo all’unità di radiologia, fiore all’occhiello del centro Cerba di Novara, che offre anche prestazioni quali ecografia ed ecocolordoppler internistica, mammaria, mammografia, radiologia tradizionale, MOC, TAC Cone Beam, TAC total body.

Allargando lo sguardo a 360° all’attività della struttura novarese, troviamo poi poliambulatori afferenti alle più diverse specialità ed un laboratorio di analisi chimico-cliniche in grado di svolgere oltre 1.200 tipologie di test. «Il nostro staff di Novara conta più di 90 medici e serve ogni anno oltre 40.000 pazienti e si identifica pienamente nella mission di Cerba HealthCare: “abbastanza grandi per seguirti in tutto, abbastanza piccoli per sapere chi sei” – osserva Federico Cataldo, Regional Executive Officer Piemonte –. Innovare e migliorare, l’obiettivo per il quale lavoriamo ogni giorno, è infatti realizzabile solo potendo contare su una struttura solida ed in grado di fare gli investimenti necessari ad elevare continuamente il livello delle prestazioni, sempre con quell’attenzione al dettaglio che fa sì che i nostri pazienti si sentano seguiti la massima cura e riguardo, in ogni loro esigenza».

Seguici sui nostri canali