Idee & Consigli

L’importanza delle luci posteriori

L’importanza delle luci posteriori
Idee & Consigli 02 Dicembre 2022 ore 07:00

Una delle prime cose che facciamo appena saliamo in macchina è quella di accendere le luci dei fanali sia per avere una maggior visibilità, specialmente durante le ore notturne o in condizioni di scarsa visibilità, ma anche per evitare di dover pagare una sanzione amministrativa nel caso fossimo fermati da una pattuglia.

È raro però dimenticarsi di aver una coppia di luci posteriori, infatti può capitare di spostarsi con una di queste rotte, (se leggendo l’articolo ti è venuto in mente di cambiarle, ecco, trova il fanale posteriore che stai cercando qui), scordandosi che sono molto importanti.

Quando si accendono le luci posteriori?

I fanali posteriori sono caratterizzati da una forte luce rossa, visibile anche ad alcuni metri di distanza, che si accende però solamente se anche le luci frontali sono accese. In caso di frenata diventano maggiormente visibili in maniera da avvisare gli automobilisti che ci stanno seguendo che è necessario diminuire la velocità per la presenza di un ostacolo, di una curva pericolosa o la formazione di una coda di veicoli. In questo modo, anche l’altro conducente inizierà a rallentare, abbassando la velocità a cui stava andando.

Come funzionano le luci posteriori

Le luci posteriori funzionano su un relè, (componente elettrico che si attiva tramite un processo elettrico) il che significa che si accendono quando le luci frontali sono accese. In questo modo, il conducente non deve preoccuparsi di accendere le luci posteriori. Le luci posteriori sono collegate allo stesso interruttore che accende le luci frontali, facendole funzionare facilmente. Se si dispone di luci automatiche, le luci posteriori si accendono quando il veicolo è acceso. Se si utilizza un interruttore per accendere le luci del veicolo, le luci posteriori si illumineranno una volta accese le luci frontali. Inoltre, le luci posteriori sono collegate direttamente alla batteria.

A cosa servono le luci posteriori?

Le luci posteriori sono un componente importante per il veicolo perché tramite l’accensione, che può avvenire anche schiacciando o appoggiando il piede sul pedale del freno, permettono di comunicare, attraverso un codice riconosciuto, universalmente, tra i veicoli e le persone che si trovano in strada. In questo modo si possono evitare incidenti,  specialmente quelli più gravi.

Dove si trovano?

Queste luci, solitamente due, ma in alcuni modelli di macchina possono essere di più o solamente disposte in un blocco unico che copre tutto il retro della vettura, sono posizionate nella parte posteriore del veicolo e sono rivolte all’indietro.  In alcuni casi presentano al loro interno con un materiale che riflette la luce in modo da apparire più grandi e luminose, così da essere più visibili.

Tipi di luci posteriori

Generalmente si possono trovare tre tipi di luci utilizzate nei fanali posteriori di un automobile e queste sono:

Le luci a led, che si possono trovare già incorporate nelle macchine prodotte dopo il 2000. Queste permettono un minor consumo di energia che non va a inficiare le prestazioni e il suo utilizzo, fornendo un emissione che dura anche più a lungo nel tempo.

Le luci allo xeno vengono utilizzate nei lampeggianti e nei fari dal 1991 vengono attivate da un filamento e non dall’arco elettrico. Hanno un’alta intensità, che in alcuni casi può anche disturbare gli occhi degli altri guidatori, perché risultano di un colore più forte ed acceso.

Le luci più comuni sono quelle alogene che non rischiano di bruciare anche ad alte temperature. Sono le più diffuse anche perchè sono le più vecchie e sono disponibili in varie dimensioni, così non è raro trovare il modello adatto per ogni auto.

Le peculiarità del design

Anche le prime auto avevano le luci posteriori, ma nel corso degli anni hanno cambiato forma e materiale, non solo per migliorare la loro efficacia, ma anche per rispettare lo stile dell’auto creando un modello unico nel suo genere.

Oggi alcune aziende permettono di personalizzare alcuni dettagli come questo secondo i propri gusti e la propria personalità, scegliendo la soluzione estetica che si preferisce.

 

Seguici sui nostri canali