Idee & Consigli

Quali sacchi per aspirapolvere acquistare

Quali sacchi per aspirapolvere acquistare
Idee & Consigli 01 Giugno 2021 ore 07:42

Aspirapolvere con sacchetto

Nel vasto mondo degli aspirapolvere per pulire casa, troviamo varie tipologie di questi utili elettrodomestici.

In particolare si possono suddividere in diverse categorie principali, ovvero quello con filo e quello senza filo, l’aspirapolvere con sacchetto o senza sacco.

Ci sono delle differenze tra questi due ultimi tipi di aspirapolvere, ovvero che il primo ha un sacco da cambiare ogni qual volta si riempia.

Il secondo invece è un modello con serbatoio ciclonico e senza sacco.

In pratica il primo si avvale di un sacchetto, compatibile con le caratteristiche tecniche del macchinario, da inserire nel serbatoio e dove finisce la polvere raccolta.

Una volta pieno va preso, chiuso e gettato nel sacco dei rifiuti secchi. 

In commercio troviamo vari tipi di sacchetti e tante offerte di sacchi per aspirapolvere al miglior prezzo, anche online.

La seconda tipologia di aspirapolvere invece sfrutta la potenza del movimento ciclonico che si genera nel serbatoio, ovvero a movimenti circolari dovuti al flusso d’aria.

Si crea così un vortice che aumenta la capacità aspirante sulla polvere da raccogliere, favorendo il suo deposito nel serbatoio.

Per svuotarlo poi basterà aprire un coperchio e svuotare il contenuto direttamente nel cesto dei rifiuti.

Chi soffre di allergie alla polvere però potrebbe trovare dei vantaggi nell’utilizzo di un aspirapolvere con sacco, dato che in questo tipo di aspirapolvere le fuoriuscite di materiale aspirato durante la sostituzione del sacco sono minime, sicuramente molto inferiori a quelle che si hanno quando si svuota un serbatoio di tipo ciclonico. 

Inoltre i sacchetti hanno una capacità di circa il doppio rispetto a quella del serbatoio dell’aspirapolvere senza sacco quindi tra un cambio di sacchetto e l’altro passa parecchio tempo.

Gli aspirapolvere con sacco hanno un indicatore di monitoraggio di riempimento del sacco che si basa sui colori, è verde quando è vuoto e rosso quando si riempie. 

Sacchetti per aspirapolvere universali

Per quanto riguarda le tipologie di sacchetti in commercio, troviamo sia i sacchetti di marca, quindi originali, da inserire negli appositi aspirapolvere della stessa marca e modello, sia i sacchetti universali.

I sacchetti per aspirapolvere universali sono sacchetti che vanno bene vari tipi di modelli e marche di aspirapolvere.

Quindi sono più facili da trovare e utilizzare. Inoltre anche il loro costo è economico rispetto a quelli originali.

Se vogliamo pulire il nostro ambiente di lavoro con un aspirapolvere con sacco, allora possiamo cercare varie offerte di sacchi per aspirapolvere nei siti che vendono prodotti da ufficio online.

In questi portali infatti ci sono sia i classici prodotti da ufficio, come carta, macchinari da ufficio, penne, cancelleria, timbri, schedari, scotch, cartelline, buste, e così via, sia accessori e oggetti che vengono utilizzati tutti i giorni ma non sono catalogati propriamente da ufficio, come ad esempio l’aspirapolvere.

Sacchetti per aspirapolvere compatibili

I sacchetti per aspirapolvere quindi sono necessari per chi utilizza un aspirapolvere con sacco.

Troviamo sia quelli originali, sia i sacchetti per aspirapolvere compatibili.

Questi hanno un costo inferiore a quelli originali, dato che sono di sottomarche, tuttavia rispecchiano perfettamente le caratteristiche tecniche dei modelli e marche di aspirapolvere per i quali sono realizzati.

Questo si evince dalla loro confezione, dove sono appunto scritti i nomi e modelli di aspirapolvere nei quali possono essere usati.

Quindi prima di acquistare dei sacchetti per aspirapolvere compatibili dobbiamo verificare bene all'esterno della confezione se è indicato il nome del nostro aspirapolvere, altrimenti non funzioneranno.

Vi sono in commercio tuttavia sempre offerte di sacchi per aspirapolvere per risparmiare sul costo di questo prodotto, anche qualora volessimo acquistare quelli originali.