Bisolfiti proibiti

La famosa salsiccia di Bra? Sofisticata! "Daspo" per cinque macellai

La Procura di Asti impedirà loro di mettere anche solo un piede in negozio per otto lunghe settimane.

La famosa salsiccia di Bra? Sofisticata! "Daspo" per cinque macellai
02 Settembre 2020 ore 16:47

Proprio così: la Procura di Asti impedirà loro di mettere anche solo un piede in negozio per otto lunghe settimane.

La salsiccia di Bra sofisticata illegalmente

Forse una “squalifica” poi non così lunga a ben vedere, ma questo particolare “daspo” (per fare un parallelo calcistico) marchierà a fuoco cinque macellai (quattro del Consorzio di tutela e valorizzazione della salsiccia di Bra e uno no) che secondo i Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni di Torino si sono comportati in maniera truffaldina: usavano prodotti proibiti per rendere più rosso e fresco il famoso insaccato.

Bisolfiti e additivi in quantità considerevole (oltre comunque al consentito): questo hanno trovato i Nas che hanno curato l’inchiesta. Così i macellai spacciavano insomma per genuino un prodotto che non lo era.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità