Meteo previsioni

La tempesta Ciara spaventa l'Europa: e l'Italia? VIDEO

Già cancellati centinaia di voli in tutta Europa. In Italia (incrociando le dita) dovremmo scamparla.

10 Febbraio 2020 ore 17:00

Già cancellati centinaia di voli (ma anche treni) in tutta Europa. Si sta avvicinando al nostro Paese, la tempesta Ciara, e fa paura. Si tratta di una tipica tempesta di origine nordatlantica che ha già colpito la Gran Bretagna, Irlanda e poi la parte continentale dell’Europa centrale, Francia e Germania in primis. Noi fortunatamente non rimarremo direttamente coinvolti anche se, la Protezione Civile di alcune regioni, come ad esempio la Lombardia, ha già diffuso una moderata allerta, soprattutto per via del vento forte previsto.
ACCENDI L’AUDIO E GUARDA I VIDEOSERVIZI DI SKY:

Arriva la Tempesta Ciara:

Ma di cosa stiamo parlando? Cosa è la tempesta Ciara?

“Si tratta di un fenomeno che solitamente si registra a fine autunno quando l’oceano è ancora mite e la terra si sta già raffreddando – spiega l’esperto meteo Christian Brambilla – Complice il riscaldamento globale che ha determinato una temperatura dei mari sensibilmente superiore alla norma, ed una bassa pressione molto profonda, quest’anno il fenomeno si è presentato in pieno inverno quando le condizioni dovrebbero essere differenti… e la neve (non la piogga) dovrebbe farla da protagonista”.

La tempesta Ciara spaventa l'Europa: e l'Italia? VIDEO

Noi “la scampiamo”

Nessun timore per  Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia.

“Le Alpi proteggeranno queste zone, come stanno già facendo con cieli solo nuvolosi e poca pioggia”.

Un po più di preoccupazione su Sardegna, Mar Tirreno e Toscana. “Situazioni comunque  non cosi eccezionali e solamente tanta prudenza come in questi casi” assicura Brambilla.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei