La rubrica

Eventi da non perdere

Nel periodo autunnale non mancano certo sagre e fiere di paese.

Eventi da non perdere
Turismo 13 Ottobre 2021 ore 15:49

Dal 30 ottobre al 21 novembre a Imola torna il Baccanale

Torna il Baccanale, una rassegna dedicata alla cultura del cibo che da oltre trent’anni è l’evento autunnale tra i più attesi, non solo per la città di Imola (BO), ma per tutto il circondario imolese. Quest’anno il tema sarà “Amaro”. Amaro è il sapore a cui non si pensa quando sono in ballo il gusto, il piacere, la gastronomia. Eppure, se andiamo a elencare i prodotti che in un modo o nell’altro lo richiamano, ci accorgiamo che la sua presenza è molto più cospicua di quanto non possa sembrare. Tutto sapientemente condito da animazioni, spettacoli, eventi che per tre settimane, dal 30 ottobre al 21 novembre, trasformano Imola e dintorni in un grande palcoscenico sul quale si avvicendano storici, chef, gastronomi, artisti, produttori, tutti accomunati dal desiderio di trattare cibo e tavola in modo non banale e ripetitivo. Per informazioni: www.baccanaleimola.it.

Dormi in città, in regalo c’è Ferrara

Fino al 26 dicembre 2021, i visitatori che soggiornano nella città estense con Visit Ferrara (www.visitferrara.eu) ricevono in omaggio una coinvolgente visita guidata nel cuore della storia e dell’arte ferrarese. Le visite guidate “Raccontare Ferrara” si svolgono ogni sabato alle ore 15 e ogni domenica alle ore 10.30. Un viaggio straordinario nel cuore del centro storico a partire dallo splendido Castello Estense, simbolo della città, per continuare lungo l’Addizione rinascimentale, e poi nella piazza medievale con la Cattedrale romanico-gotica, il Palazzo Municipale, le antiche vie di San Romano e Delle Volte e le sinagoghe. Le visite guidate sono aperte a tutti, anche a coloro che dormono in strutture non convenzionate, al costo a persona di 8 euro. Per informazioni e prenotazioni: Consorzio Visit Ferrara - Tel. 0532 783944, 340 7423984 - E - mail: assistenza@visitferrara.eu.

Tartufesta Sasso Marconi

Torna l’inconfondibile profumo del tartufo nell’Appennino bolognese. E puntuale, come ogni anno, si rinnova l’appuntamento con la Tartufesta di Sasso Marconi (BO), la più attesa e partecipata nella valle del Reno, nelle date di 23-24-30-31 ottobre e 1 novembre. Cuore della festa, la centrale Piazza dei Martiri che, per l’occasione, diventa la “Piazza del gusto”. Quello del tartufo bianco, eccellenza del territorio, che si potrà ammirare e acquistare nelle “bancarelle” espositive degli operatori e gustare nello stand ristorante a cura dell’Associazione “I Tartufai“ che (nel vicino Parco Guglielmo Marconi) proporrà menù a base di tartufo abbinati a proposte della tradizione locale. Per informazioni: tel. 051 6758409.

La Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato a Sant'Agata Feltria

Nelle prossime domeniche (17-24-31 ottobre) S. Agata Feltria (RN) si trasforma in un luogo dove immergersi in un'atmosfera suggestiva e profumata, passeggiando nelle vie e nelle piazze ad ammirare le numerose tipicità presenti alla manifestazione. La Fiera propone la valorizzazione di prodotti tipici, selezionando le eccellenze, primo fra tutti il tartufo bianco pregiato. Direttamente dal territorio, dal suo habitat naturale, i boschi, il prezioso tubero si trasforma in cucina per realizzare piatti di alto valore gastronomico, che sprigionano inebrianti aromi ben lontani dalla globalizzazione che spesso ci travolge, per salvaguardare l'integrità del nostro ambiente. Per informazioni: tel. 0541 848022

La Sagra del Marrone IGP a Castel del Rio

La Sagra del Marrone IGP di Castel del Rio (BO), si tiene tutte le domeniche dal 10 al 31 ottobre. Il centro del paese ospita il tradizionale mercato dei marroni, con mostre di prodotti, convegni tecnici. È possibile infatti degustare le specialità locali sia negli stand allestiti in piazza che nei diversi ristoranti tipici. Tanti i piatti locali dove marroni e castagne sono gli ingredienti principali. Solo per citarne alcuni potrete gustare il castagnaccio, la polenta di farina di castagne, i bruciati, i capaltaz, frittelle e tartufi di marroni. Per informazioni: www.sagrealidosiane.com

Sagra della castagna a Montefiore Conca

A Montefiore Conca (RN) torna il tradizionale appuntamento autunnale con il prelibato frutto del bosco, che si svolge nelle domeniche di ottobre con spettacoli, punti ristoro, mercatino di prodotti enogastronomici, castagne, giochi in piazza e musica folcloristica con orchestra. Caldarroste, bollite e innaffiate da ottimo Sangiovese con il contorno del variopinto paesaggio autunnale.

A Marola il 17 e 24 ottobre c’è la Festa della castagna

Dopo un anno di assenza, nelle tre domeniche di ottobre datate 10, 17 e 24, torna la storica Festa della Castagna di Marola (RE) a base di caldarroste, vin brûlé, folklore e divertimento per tutte le età. Mentre Piazza Giovanni da Marola si animerà con lo scenografico padellone e il mercato dei prodotti tipici dell’Appennino e dell’artigianato artistico, durante la mattina sarà possibile fare una passeggiata tra i boschi e i castagneti con le guide di Ideanatura (su prenotazione al 338/6744818). Tutto il giorno ci si potrà poi divertire con i “Tricicli grillo” e partecipare all’Orienteering della castagna (gratuito) cercando le “lanterne” posizionate tra borghi e metati, e dopo aver vidimato i diversi punti presenti sulla cartina darà diritto ad una merenda a tutti i bambini oltre che a simpatici gadget offerti dagli sponsor. Ogni domenica l’apertura della Festa è fissata alle 10 seguita alle 11.00 dalla cottura della prima padellata, alle 12 apertura del punto di ristoro gestito da Carpineti da Vivere con polenta, gnocco fritto e salumi nostrani… Domenica 24 ottobre dalle 9,30 si potrà assistere alla Cottura del Savurett presso l’azienda agricola Antico Bosco in loc. Canova. Per informazioni: tel. 0522 813253

Ecomondo: dal 26 al 29 ottobre a Rimini

Dal 26 al 29 ottobre si svolge a Rimini un evento di riferimento in Europa per l'innovazione tecnologica e industriale. Una fiera internazionale con un format innovativo che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile. Vengono presentate le nuove priorità normative/regolatorie, di ricerca e formazione sul fronte dell'economia circolare, i nuovi processi, anche 4.0 e prodotti annessi alla sua adozione a livello industriale, nelle città e nei territori. In particolare, in collaborazione con associazioni industriali, ministeri e altre istituzioni, enti di ricerca, la Commissione Europea e l'OCSE, vengono esaminate e discusse le principali novità, necessità, criticità e opportunità nell'ambito del riuso e valorizzazione dei principali rifiuti tecnici e biologici (incluse le acque reflue), le materie prime alternative e l'ecodesign industriale, la bonifica e la riqualificazione delle aree contaminate, anche marine, e la bioeconomia. Per informazioni: www.ecomondo.com.

La notizia originale “Eventi da non perdere” sul sito newsprima.it