Scuola
Novità

Con la Pro loco si gioca negli spazi di Casa Rognoni Salvaneschi

Un progetto molto interessante legato alla cultura del gioco

Con la Pro loco si gioca negli spazi di Casa Rognoni Salvaneschi
Scuola Novara, 07 Giugno 2022 ore 07:00

Con la Pro loco di Novara sono stati recuperati gli spazi di Casa Rognoni Salvaneschi, che saranno utilizzati per adulti e bambini.

Il gioco è una cosa seria

Dopo quattro anni di attività di bonifica degli spazi esterni di Casa Rognoni Salvaneschi – Via Canobio 14 a Novara – quest’anno è partita la sperimentazione di accoglienza adulti e bambini nello spazio esterno di Casa Rognoni Salvaneschi (cortile e sottoportico). Questa scelta si è rivelata vincente e questi spazi molto adatti per poter svolgere delle attività ricreative ed educative rivolte alle scuole e alle famiglie di Novara. Sono già numerose le classi che hanno deciso di avviare un percorso legato al gioco e al giocare con Pro Loco Novara - associazione culturale riconosciuta per i molti progetti di ampio respiro portati avanti nel novarese - che il 24 gennaio del 2023 compirà ben 20 anni di fondazione. Nell’ultimo anno si è contraddistinta per dedicare ai più piccoli grande attenzione, attraverso il progetto: “Giocare è una cosa seria, lo sanno anche i bambini”.

Le scuole protagoniste del progetto

Questo progetto pone le collezioni della Casa Museo e soprattutto il senso del “gioco” nella sua dimensione sociale e storica anche attraverso l’utilizzo di tecnologia interattiva e di formazione sulle collezioni in collaborazione con gli Istituti Bellini e Casorati, Federmanager, l’Amministrazione comunale e l’Ufficio musei, ma soprattutto puntando sulla prenotazione delle aperture museali e parallelamente organizzando dei laboratori creativi in collaborazione con alcune artiste del territorio, in modo che i bambini delle scuole in visita al museo possano portare a casa un gioco fatto da loro, un oggetto realizzato con materiali di recupero, riflessioni sull’ecologia e la natura oppure forme e concetti che richiamano i contenuti delle collezioni e del Museo del Giocattolo. La prima scuola ad aver usufruito di questo percorso è stata la Rodari di Novara con due classi prime. Bambini e maestre hanno dimostrato il loro entusiasmo e coinvolgimento: attendiamo quindi le tante scuole di Novara per una uscita didattica intensa e immersiva adatta a tutte le fasce d’età per scoprire questa soluzione alternativa e sostenibile utilizzando un mezzo più sostenibile: il bus cittadino o il “pedibus”.

Il plauso delle famiglie novaresi

"E' un bellissimo scenario - dice la dottoressa Anna Pacini del Centro delle Famiglie di Novara - adatto a far conoscere le bellezze della nostra città a più persone possibile e anche per valorizzare uno spazio di grande fascino, tornato ad essere utilizzabile grazie al lavoro dei volontari della Pro Loco di Novara". In particolare sono state proposte in collaborazione del Centro delle Famiglie del Comune di Novara alcune rappresentazioni teatrali rivolte ai bambini a cura del Teatro dell'Alveo nelle seguenti giornate: 13 maggio: " Ulisse e la storia del mare", 20 maggio: " Il mago di Oz", 27 maggio: " Le storie del melo: un'amicizia contro la guerra" in orario serale. Inoltre sono stati programmati dei laboratori artistici "Esagerarte" condotti da C. Gianotti, educatrice d'arte, dedicati ai bambini dai 3 agli 11 anni al sabato pomeriggio nelle seguenti date: 30 aprile, 7 maggio e 21 maggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter