Scuole

Istituto Cavallini: a Lesa 72mila euro per le ristrutturazioni

Un finanziamento cospicuo dalla Provincia di Novara

Istituto Cavallini: a Lesa 72mila euro per le ristrutturazioni
Arona, 09 Marzo 2020 ore 11:25

Istituto Cavallini di Lesa è tra i dieci che riceveranno finanziamenti dalla Provincia di Novara.

Istituto Cavallini riceverà fondi

L’Istituto Cavallini si prepara ai lavori di ristrutturazione e agli interventi per la completa messa in sicurezza dell’edificio per quanto riguarda le norme antincendio. Si tratta di lavori che hanno avuto inizio in queste settimane e che non coinvolgeranno solo l’Istituto Agrario di Lesa, bensì altre nove scuole del Novarese.

72mila euro per la sicurezza

La Provincia di Novara ha infatti stanziato 831.631,64 euro per le opere di completamento della messa a norma antincendio di 10 edifici scolastici e 72. 276,11 euro saranno impiegati proprio negli interventi che si effettueranno all’Istituto Agrario di Lesa. La scuola, come gli altri istituti del Novarese, aveva già raggiunto il livello minimo di sicurezza previsto dalla normativa. Ma attraverso questi lavori verrà garantita una maggiore sicurezza e la scuola potrà procedere per la presentazione della Scia Antincendio.

I dettagli dei lavori

Sono diverse le opere che assicureranno un più che sicuro svolgimento delle attività didattiche all’interno dell’edificio. Innanzitutto si procederà per la risistemazione del locale di pompaggio idranti e si interverrà anche sulla stessa pavimentazione dell’area circostante. Verranno poi attuate una sistemazione dei maniglioni antipanico di alcune uscite di sicurezza, una realizzazione di strutture resistenti al fuoco e canalizzazione di ventilazione per i locali di deposito, una modifica e consolidamento dei parapetti non adeguati e una risistemazione della segnaletica di emergenza. Verrà realizzata anche una manutenzione straordinaria dell’impianto elettrico ordinario e di sicurezza, con la risistemazione di alcuni interruttori e di alcuni cavi. Inoltre verranno forniti nuovi estintori dove mancano e nuovi naspi. Si prevede che i lavori si concluderanno il prossimo inverno.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei