Sport
Basket

Altra vittoria in campionato per gli Spartans Borgomanero

Prossimo appuntamento domenica 12 dicembre.

Altra vittoria in campionato per gli Spartans Borgomanero
Sport Borgomanero, 07 Dicembre 2021 ore 06:01

Venerdì sera da incorniciare per gli Spartans di coach Facchin che forniscono una prestazione maiuscola contro gli agguerriti Vikings in un PalaDonBosco al sold-out.

Cronaca della partita

Una gara fiammeggiante con molti colpi di scena che non conosce il vincitore fino alla sirena finale. Vittoria arrivata grazie all'eccellente strategia difensiva disegnata sulla esperta lavagnetta di coach Facchin che, sulla fine del terzo quarto, ribalta la partita e fa andare fuori ritmo la squadra ospite.

Il match inizia subito con gli Spartans che tentano la fuga innestando un 7 a 0, subito recuperato dagli ospiti. La reciproca rincorsa che caratterizzerà tutta la partita ha inizio proprio adesso, mai un attimo di tregua.

I Vikings riescono a segnare con alte percentuali dalla lunga distanza e vanno in vantaggio, mentre i padroni di casa trovano difficoltà nel produrre i punti necessari per incerottare la differenza: 22-23 per gli ospiti. Il secondo quarto scorre molto veloce, dove i lampi di Lanza e Maioni riescono a far tornare il vantaggio nella sponda borgomanerese; gli ospiti, mai vinti, sono bravi a segnare con costanza.

Le troppe palle perse e i canestri concessi da seconde occasioni permettono gli ospiti a tornare davanti nel punteggio, mentre gli Spartans sono costretti al cambio forzato di Giadini, infortunatosi a fine quarto.

Si va all'intervallo sul risultato di 36 a 38 per gli ospiti.

Il rientro sul parquet si apre subito con i due punti di Pioppi a cui risponde la tripla di Lanza per i gialloneri.

I troppi errori e i pochi rimbalzi portano i Vikings a portarsi fino al +6, massimo vantaggio per gli ospiti, quando coach Facchin richiama i ragazzi in panchina con 3,31 ancora da giocare nel terzo quarto.

Al rientro la partita cambia faccia: il coach di casa estrae dai suoi innumerevoli ricordi tattici la difesa esatta.

Per il resto della frazione gli Spartans non dilagano in attacco, ma i sistemi difensivi, ben oliati dal coach, funzionano alla perfezione. Gli ospiti restano davanti: 50 a 51 alla fine del terzo periodo.

L'ultimo quarto è un'esplosione di emozioni

Gli Spartans rimettono la testa avanti grazie all'incursione di Romani e coach Romerio chiama subito timeout.

Al ritorno in campo delle compagini, Paruzzaro non riesce mai a trovare la via del canestro, né dalla distanza né da sotto il ferro, mentre i gialloneri allungano fino al +6. Gli ospiti si sbloccano grazie alla tripla di De Ferrari, tuttavia gli Spartans non abbassano mai la guardia: mantengono una grandissima attenzione difensiva e segnano con costanza.

La gara avanza su ritmi da capogiro che inducono i gialloneri a perdere due palloni di fila e regalare una schiacciata all'ex Pioppi, a cui Caligaris risponde insaccando la tripla che costringe Romerio a chiamare timeout.

Finito il minuto, la situazione non cambia: le due squadre si controbattono a vicenda, quando Paruzzaro chiama la sospensione a 40 secondi dalla quarta sirena con il risultato di 65 a 61 per i casalinghi.

Questi ultimi attimi sono eterni: gli ospiti tornano in campo e Sterchele firma subito il -1; gli Spartans cercano di giocare con il cronometro, quando, a 5 secondi dal termine, Caligaris subisce fallo e va in lunetta con due tiri liberi per bonus facendo 2 su 2.

La corsa e il tiro della disperazione di Dalleolle sono vani e gli Spartans vincono mantenendo l'imbattibilità. Risultato finale 67 a 64.

Grande prestazione corale nonostante l'emergenza infortuni; benché la situazione in panchina fosse al limite del drastico, sono 4 i giocatori a terminare la gara in doppia cifra, con gli altri ad essere stati determinanti nel corso della gara.

Maioni è il miglior marcatore del team borgomanerese che con il suo carisma porta a casa anche il titolo di MVP della partita. Prossimo appuntamento domenica 12 dicembre alle ore 18 a Galliate, una partita assolutamente non facile, in un campo molto pesante che ha già fatto vittime illustri in questo campionato. Si attende una partita tutta diversa rispetto all'andata.

Inoltre, nei prossimi giorni, si spera di avere notizie positive da Giadini, uscito dagli spogliatoi visibilmente dolorante, dai cronici Scaglia e Martelozzo e dallo scavigliato Bainotti.