Emergenza covid

Cambia la formula della Champions League di volley

Abolite le gare di andata e ritorno, le 4 squadre di ogni pool in "bolle chiuse" con sfide secche in tre giorni.

Cambia la formula della Champions League di volley
Novara, 22 Ottobre 2020 ore 21:14

Cambia la formula della Champions League di volley. Nel tardo pomeriggio di mercoledì in una conference call tra le squadre partecipanti alle Coppe Europee e l’esecutivo della Cev, la Confederazione Europea di Pallavolo, sono state espresse preoccupazioni per la nuova ondata di contagi Covid nel continente, ciò in previsione dell’inizio della fase a gironi della Champions League.

Passa la proposta italiana: le 4 squadre di ogni pool inserite in “bolle chiuse” con sfide secche in tre giorni

Le perplessità dei club hanno puntato principalmente sulle problematiche relative alle trasferte ed agli eventuali periodi di quarantena imposti al rientro nei rispettivi Paesi.
Di conseguenza, la notizia, per ora ufficiosa perché sarà ratificata all’inizio di novembre, è che la Cev abbia accettato la proposta italiana che verte non più in una serie di viaggi per le gare di andata e ritorno, ma nell’inglobare le 4 squadre di ogni pool in “bolle chiuse” dove, in tre giorni, sarebbero disputati i match in calendario in gare secche.

La Igor è inserita nella pool E con Dinamo Kazan, Police Stettino e Olomuc

L’Igor Novara, come si ricorderà, è inserita nella pool E con le russe della Dinamo Kazan, le polacche del Police Stettino e le ceche dell’Olomuc. Sarebbero state già individuate, tra l’altro, 6 “bolle” in tutta Europa in Paesi ritenuti più sicuri dal punto di vista sanitario per ospitare le 5 pool.
a.m.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità