Sport

Campionato nazionale di pole dance: una galliatese sul gradino più alto del podio

L’atleta, esibitasi sulle note di Pretty Woman, ora punta a partecipare al Mondiale

Campionato nazionale di pole dance: una galliatese sul gradino più alto del podio
Pubblicato:

Campionato nazionale aerial sports e pole dance: Daniela D’Errico sul gradino più alto del podio nella pole dance categoria Dilettanti seconda categoria Senior M50.

Galliatese campionessa nazionale di pole dance

La pole dance è una disciplina sportiva che coniuga la danza acrobatica e la ginnastica coinvolgendo l'intera muscolatura del corpo che si muove e compie volteggi e figure (trick) lungo una pertica verticale, a ritmo di musica.

La galliatese D'Errico è stata protagonista della competizione che si è svolta a Velletri dal 14 al 16 giugno con la presenza, per le varie gare, in tutto di 1.500 persone. D’Errico si era qualificata ai Nazionali un po’ di mesi fa e da allora non ha mai smesso di allenarsi. «Il livello era molto alto, ma ci speravo tanto e anche un pizzico di fortuna è stata utile, - racconta - sono molto soddisfatta, stanca ma felice».

L’atleta, esibitasi sulle note di Pretty Woman, potrebbe anche partecipare al Mondiale, dove è stata già protagonista due volte, che si terrà a dicembre in località da definire.

Un amore nato sei anni fa

La pole dance è uno sport che D’Errico ha conosciuto sei anni fa circa: «Una mia amica mi ha portato in questa scuola a Novara per provare e dopo la prima lezione non me ne sono più andata, - dice sorridendo - ho messo anche il palo a casa e questo mi permette di allenarmi sempre e mi ha permesso di farlo sempre, soprattutto nel periodo Covid. Per me è una passione e un modo di fare sport divertendomi».

Il bello di questa disciplina? «Il fatto che sia una danza, io metto la musica e mi lascio andare, man mano che si prende dimestichezza le evoluzioni sono vera danza. Fisicamente è impegnativo ma ti piace così tanto che non te ne accorgi. É uno sport che è diventato molto popolare e soprattutto è accessibile a tutti».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali