Sport
volley femminile

Champions League: Igor a segno all'esordio

Per la formazione novarese 3 a 0 sulle turche del Thy Istanbul.

Champions League: Igor a segno all'esordio
Sport Novara, 25 Novembre 2021 ore 22:12

Parte con un successo per 3 a 0 sulle turche del Thy Istanbul la sesta partecipazione della Igor Volley alla Champions League. Un successo meritato che ha visto la formazione novarese avere nel muro al sua arma più decisiva che ha fatto la differenza. Novara e Dinamo di Mosca, vincitrice del suo primo match contro le ceche del Dukla Liberec, guidano quindi la provvisoria classifica con 3 punti. Saranno proprio le ragazze del Dukla le prossime avversarie delle novaresi il prossimo 7 dicembre in Repubblica Ceca.

Il muro novarese protagonista del match

1°set – Soffre in partenza la battuta delle turche la squadra novarese che però si fa sentire a muro e in contrattacco. Daalderop confeziona il primo break azzurro (7-4) sul turno di servizio dell’ex Karakurt, un vantaggio che Novara sa far crescere sino a +7 (19-12) soprattutto tenendo a bada con un muro granitico le attaccanti ospiti. Si scuote un po’ dal suo torpore il Thy e con la canadese Van Ryk riesce a recuperare due lunghezze (20-15) ma l’Igor tiene botta conquistandosi 7 set ball (24-17) ma per chiudere la frazione deve soffrire per metterla in archivio 25-21 in 27’.

2° set – E’ ancora il muro novarese a dettare legge all’inizio del set ma è l’ace di Chirichella a dare il primo vero vantaggio alla Igor (5-3) che dura fino a quota 10 quando le azzurre subiscono un ace di Kingdon che agguanta il pareggio. Novara torna a spingere, si riporta subito a +4 (14-10) ma grazie alla capitana Ercan, il Thy torna sotto (14-13). Le azzurre restano davanti e anche l’ingresso di Herbots al posto di Daalderop contribuisce al +4 (20-16) ma il set resta in bilico perché la ricezione novarese va in difficoltà permettendo alle turche di rientrare ancora una volta 21-21. Un videocheck favorevole su attacco di Karakurt e l’ace di Bosetti portano l’Igor al doppio set ball (24-22) che l’ex di turno, Karakurt, sfrutta al primo tentativo utile (25-22).

Ebrar Karakurt, nominata Mvp, chiude il match contro le sue ex compagne

3° set – La capitana della Igor, Cristina Chirichella è la protagonista in positivo dell’avvio di 3° set con un attacco centrale e due muri consecutivi a cui si aggiunge, sempre a muro, il punto di Daalderop che manda subito in fuga Novara (4-0). Sembrano cominciare a crearsi delle crepe nella formazione biancorossa di Abbondanza che è costretto a fermare il gioco dopo la magia di Cate Bosetti che fa salire il vantaggio azzurro a +5 (9-4). Due errori consecutivi di Karakurt che costano il -2 (11-9) consigliano a coach Lavarini di mandare in campo Rosamaria Montibeller e far rifiatare la “bomber” novarese. La brasiliana si fa subito sentire a muro riportando a +4 (13-9) Novara che prova a spingere per dare il colpo di grazia all’avversario  che però non molla la presa e con l’azera Rabadzhieva torna decisamente nel set ricucendo tutto lo svantaggio, favorito anche da due errori consecutivi di Bosetti inframmezzato da un ace dell’ex Carlini (19-19). Bosetti si rifà dei due errori precedenti riportando a +2 l’Igor (21-19). Ma il set resta in bilico fino alla fine, il Thy pareggia ancora prima 22 pari e poi ancora 23-23. Un errore al servizio della canadese Van Ryk regala il primo match ball a Novara, ma la stessa lo annulla subito dalla seconda linea (24-24). Daalderop ne conquista un’altro e questa volta è Karakurt, rientrata nel frattempo in campo, a chiudere set e match con un attacco lungo linea (26-24).

a.m.   

IGOR – THY  3 – 0 (25-21/25-22/26-24)

Igor: Herbots, Fersino (L), Bosetti 10, Chirichella 7, Hancock 3, Daalderop 13, Karakurt 12, D’Odorico, Washington 9. n.e. Bonifacio , Battistoni, Imperiali (L), Costantini. All. Lavarini

Thy: Carlini 2, Van Ryk 13, Ercan 3, Kingdon 7, Rabadzhieva 5, Kalac 5, Dixon 3, Unver 1, Onal (L), Toksoy, Yildirim (L). n.e. Erkul, Cor, Gunes. All. Abbondanza

Arbitri: Concalves (Por) e Ivanov (Bul)