Serie A1 femminile

Daalderop è il quinto nuovo tassello dell’Igor Volley Novara

La giovane olandese si aggiunge alle altre new entry già ufficializzate e alle confermate: prende forma la squadra di Lavarini

Daalderop è il quinto nuovo tassello dell’Igor Volley Novara
Novara, 30 Maggio 2020 ore 15:05

Nika Daalderop è il 5° nuovo tassello del nuovo corso targato Igor Volley Novara. L’olandese si aggiunge quindi alle altre 4 new entry, Bosetti, Smarzek, Battistoni e Zanette, ed alle 4 confermate (Chirichella, Sansonna, Hancock e Napodano), portando a quota 9 le frecce all’arco del gruppo che sarà di Stefano Lavarini.

Non ancora ventiduenne, ha giocato due anni in Bundesliga e un biennio al Bisonte Firenze

Nata ad Amsterdam, 22 anni da compiere il prossimo 29 novembre e 190 cm di altezza, Daalderop è una atleta che seppur giovanissima ha già maturato una discreta esperienza a livello internazionale essendo oggi una delle giocatrici più importanti della nazionale “orange”. Con la maglia del suo Paese ha esordito non ancora diciottenne al torneo di Montreux del 2016, confermatasi poi l’anno successivo dove ha vinto l’argento nell’Europeo disputato in Azerbaijan. A livello di club, ha giocato due stagioni nella Bundesliga tedesca con le maglie di Aachen e Stoccarda per poi atterrare nel campionato italiano con il biennio al Bisonte Firenze.

Il d.g. novarese Marchioni: «Un profilo ideale per il nuovo corso»

«Nika – ha dichiarato il D.G. di Igor Volley, Enrico Marchioni – è una giocatrice che abbiamo seguito in modo particolare durante quest’ultima stagione e, in fase di valutazione, abbiamo ritenuto fosse un profilo ideale per il nostro nuovo corso. Una atleta giovane ma già di sicuro affidamento che però ha sicuramente ampi margini di miglioramento».

La giocatrice olandese: «Finalmente potrò giocare la Champions League»

«Sono emozionata all’idea di giocare per Novara perché ritengo sia un passo importante per la mia carriera. Farò parte di un gruppo di altissimo livello anche se non ho mai avuto l’onore di giocare con nessuna delle mie future compagne ma che conosco di fama e per averle avute come avversarie». «A Novara – ha ammesso Nika – si gioca sempre per vincere e quindi non vedo l’ora di buttarmi nella mischia di questa nuova avventura che tra l’altro mi darà la possibilità di giocare la Champions League, un obbiettivo di tutte le giocatrici di pallavolo che finalmente per quel che i riguarda, toccherò finalmente con mano».
a.m.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità