Ciclismo su pista

Filippo Ganna nella storia: poker mondiale a Berlino

Quarto titolo iridato per il verbanese nell'inseguimento individuale dopo il bronzo nella gara a squadre.

Filippo Ganna nella storia: poker mondiale a Berlino
VCO, 28 Febbraio 2020 ore 22:02

Filippo Ganna nella storia: poker mondiale a Berlino. Il gigante di Vignone conquista il suo quarto titolo iridato nell’inseguimento individuale di ciclismo su pista.

Quarto titolo iridato, il terzo consecutivo, oltre al nuovo record del mondo

Dopo i titoli vinti nel 2016, nel 2018 e nel 2019, a soli 23 anni e mezzo Ganna sgretola ogni primato e, in finale, batte lo statunitense Ashton Lambie con il tempo di 4’03″875.
Nel pomeriggio sull’anello di pista berlinese il verbanese aveva ottenuto la qualificazione con il nuovo record del mondo (4’01″934 alla media di 59,520 km/h), migliorando il primato fatto segnare dallo stesso campione per due volte a Minsk in Coppa del mondo. Con il quarto titolo iridato, il terzo consecutivo, Ganna eguaglia il britannico Hugh Porter, anche lui quattro volte campione del mondo negli anni Sessanta.

Ieri il bronzo nell’inseguimento a squadre

La spedizione mondiale era incominciata con la medaglia di bronzo nell’inseguimento a squadre, specialità in programma alle Olimpiadi di Tokyo 2020, assieme ai compagni di squadra Francesco Lamon, Jonathan Milan e Simone Consonni, battendo nella finalina la Nuova Zelanda dopo aver perso in semifinale contro una mostruosa Danimarca.
p.d.l.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità