Sport
Football

Gli Arona 65ers vincono in Croazia: primo successo internazionale per i bianco arancio

Il torneo di Spalato, organizzato dagli Split Sea Wolves è una delle tappe internazionali che i 65ers affronteranno in questa stagione che, dopo il campionato Italiano, culmineranno con le finali di Coppa Campioni ancora in terra croata.

Gli Arona 65ers vincono in Croazia: primo successo internazionale per i bianco arancio
Sport Arona, 29 Aprile 2022 ore 11:21

Dopo il secondo posto di Lucerna, con la sconfitta in finale di due punti, è nel giorno di Pasqua che in Croazia gli Arona 65ers colgono il loro primo successo internazionale.

Il torneo in Croazia

Il torneo di Spalato, organizzato dagli Split Sea Wolves è una delle tappe internazionali che i 65ers affronteranno in questa stagione che, dopo il campionato Italiano, culmineranno con le finali di Coppa Campioni ancora in terra croata. A ottobre, in Istria gli aronesi hanno come obiettivo il miglioramento del quinto posto europeo.
A Spalato la cronaca ha riservato una marcia trionfale per i bianco arancio: sei partite sei vittorie. Il torneo vedeva allo start 19 teams, fra cui i campioni di Croazia e di Slovenia.
Nel girone di qualificazione in ordine sconfitti Olandesi, Danesi ed irlandesi, nei quarti di finale forse la partita più dura del torneo contro i danesi Valby Royal risolta da una trasformazione da due punti a tempo scaduto di Andrea Mongiello che ha fissato il risultato sul 21 a 20.
In semi finale si presentano contro i 65ers gli agguerritissimi sloveni di Lubiana, i Frogs passavano in doppio vantaggio ma sotto di tredici punti gli aronesi mettevano le marce alte e chiudevano un’altra partita al cardiopalmo ancora col punteggio di 21 a 20.
La finale presentava una riedizione di una sfida già vissuta in coppa campioni contro i numeri uno di Slovenia, i Kranjski Jazbeci, questa volta i 65ers, seppur ridotti ai minimi termini in fatto di personale, partivano con la concentrazione giusta e degna di una finale europea: si portavano sul 20 a 0 e controllavano poi la gara fino al termine chiudendo vincenti col risultato di 27 a 13.

La vittoria in Croazia permette ai 65ers di volare a Copenaghen con le giuste motivazioni, nel weekend del 14 e 15 Maggio si giocherà in terra danese con un girone di ferro, ma la tempra dei ragazzi piemontesi lascia ben sperare per un altro risultato di rilievo.
Oltre a Mongiello, l’eroe del quarto di finale, grande rendimento per tutta la pattuglia aronese dove hanno spiccato le prestazioni di Emanuele Mascelli e Omar Passera che oltre essere il regista della squadra ha dimostrato di avere raggiunto livelli internazionali anche come Coach.

"Dopo il torneo di Copenaghen inizierà anche il campionato italiano dove i nostri ragazzi difenderanno il titolo in carica, insomma una stagione che si presenta affascinante ed iniziata nel migliore dei modi". commenta il dirigente Riccardo Robecchi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter