Sport
Basket

Gli Spartans vincono a Domodossola

La qualificazione per la promozione non è ancora compromessa per gli Spartans.

Gli Spartans vincono a Domodossola
Sport Borgomanero, 22 Marzo 2022 ore 06:20

Dopo la sconfitta esterna di Settimo il mercoledì, questo venerdì gli Spartans hanno vinto tra le mura amiche contro la Cestistica Domodossola per 69 a 61.
Una performance non indimenticabile per i gialloneri che, nonostante le assenze, gestiscono la partita fino alla fine.

La partita

La gara parte subito col botto per i padroni di casa che, grazie ai 6 punti di Huti e le incursioni di Maioni, si portano immediatamente in vantaggio. Domo non resta a guardare e il duo Baldini-Carusi ricuce il gap fino al - 5. La prima sirena ferma il tabellone sul 19 a 14.

La seconda frazione vede i ragazzi di coach Facchin mettere la gara in ghiaccio: con un parziale totale di 22 a 8, firmato Romani, i gialloneri prendono il largo.
Le buone assistenze di Maioni e Caligaris rendono il classe 2001 assoluto protagonista del quarto.
Oltre a lui, Pilla infila due triple consecutive che trasmettono tranquillità a tutta la panchina casalinga.
Si va all'intervallo col punteggio di 41 a 22.

Al rientro dopo la breve pausa, la gara subisce una brusca inversione di ruoli. I granata cominciano ad alzare il ritmo con Carusi e gli Spartans, sentendosi sicuri del vantaggio, mollano la presa sul match, facendo rientrare la compagine domese.
Solo la tripla allo scadere di Bainotti fa tirare un sospiro di sollievo a coach Facchin, nonostante la Cestistica fosse in netta crescita. 54 a 43 a fine della frazione.

L'ultimo quarto è tutt'altro che tranquillo per i gialloneri.
I granata riescono a riportarsi sul - 6 grazie alla buona difesa e il gran cinismo in attacco, mentre i gialloneri sembrano in crisi realizzativa.
A pochi minuti dalla sirena finale, ci pensa Caligaris a tenere le distanze con Domodossola: gli uno contro uno permettono al numero 18 di andare in lunetta con frequenza.
Sul finire della gara, gli ospiti devono ricorrere al fallo sistematico e viene fischiato un antisportivo a Maestrone su Romani, il quale dalla lunetta pone fine ai giochi.
Gli Spartans si impongono per 69 a 61.

La trasferta di mercoledì ha inciso sulla prestazione, che non è risultata brillante per tutti i quaranta minuti; sia fisicamente sia mentalmente, gli Spartans subiscono un calo dopo l'intervallo, fortunatamente ci pensa l'esperienza a evitare la sconfitta.
Le assenze di Giadini, infortunatosi nella gara contro Settimo, e di Tufano, alle prese con l'influenza, hanno sicuramente influito, inoltre Lanza non al meglio ha costretto coach Facchin ai pochi cambi.
Anche gli ospiti soffrivano alcune defezioni: De Tomasi squalificato, Donaddio e Cerutti infortunati; nonostante ciò, c'è da rendere merito alla loro voglia di lottare fino alla fine.
Tra le fila borgomaneresi, prestazione di spicco per Romani, rientrato dall'influenza, e Maioni, che arriva a quota 13 punti.

Prossimo appuntamento, per la prima giornata di ritorno, venerdì 25 marzo per il big match contro Paruzzaro.
I Vikings, reduci da una sola sconfitta contro Biella Next, sono la squadra più in forma del campionato, tuttavia il PalaDonBosco li attende con voglia di rivincita per la gara d'andata, rispecchiante una differenza non del tutto veritiera.
La qualificazione per la promozione non è ancora compromessa per gli Spartans, pertanto la partita contro Paruzzaro sarà molto importante per il sogno dei borgomaneresi al salto di categoria.
Palla a due alle ore 21.

Di seguito i tabellini:

Spartans - Cestistica Domodossola 69 - 61
(19-14, 41-22, 54-43)
Spartans: Maioni 13, Bainotti 4, Pilla 6, Stasi 2, Romani 19, Giadini ne, Caligaris 12, Huti 10, Lanza 3. All. Facchin
Domodossola: Frank 10, Cuzzolin 8, Lenzi, Bionda, Cerutti ne, Ranzani 7, Carusi 17, Maestrone 4, Baldini 15.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter