Serie C

Gozzano Calcio: si riparte da Como

Domenica alle 17,30 i rossoblù di Sassarini in campo al "Sinigaglia" con le novità Dumancic e De Angelis.

Gozzano Calcio: si riparte da Como
Alto Novarese, 11 Gennaio 2020 ore 12:00

Gozzano Calcio, si riparte da Como. Domenica alle 17,30 allo stadio “Sinigaglia” inizia il girone di ritorno per i rossoblù a caccia della salvezza.

Sassarini: «A Como una partita molto complicata»

David Sassarini ha presentato la partita contro il Como, Alex Casella ha fatto il punto della situazione sul fronte mercato. Così il Gozzano si è avvicinato al ritorno in campo di domenica alle 17.30. «Sarà una partita molto complicata, nella quale inciderà anche il fattore campo. Conosciamo tutte le insidie del caso – ha detto Sassarini –. I nuovi innesti stanno bene e innalzano la qualità della nostra rosa». Gli acquisti in questione sono quelli di Luka Dumancic (nella foto) e Nicolò De Angelis. «Rispetto al 2019 voglio vedere un Gozzano in grado di stare in partita 100 minuti e non 80. Inoltre, voglio vedere un Gozzano capace di essere pericoloso offensivamente in maniera più rapida. In parte questo l’ho già osservato domenica scorsa nell’amichevole vinta contro l’Arzignano».

Casella sul mercato: «Vogliamo mantenere l’ossatura della rosa»

Tante le voci inerenti a possibili uscite, su tutte quella di Francesco Fedato in direzione Avellino. Casella a tal proposito ha sottolineato come «l’obiettivo è mantenere l’ossatura della rosa». E poi ha aggiunto: «È normale che alcuni giocatori possano essere attratti da chiamate importanti. Noi abbiamo deciso di inserire due giovani di spessore perché crediamo fortemente di poterli valorizzare e di centrare cospicue plusvalenze». Sia Sassarini che Casella, infine, hanno fatto i complimenti a Gian Marco Crespi che ha partecipato allo stage per i nati nel 2001 a Coverciano ad inizio settimana.
Andrea Calderoni