Sport

"Gran fondo" Città di Novara

"Gran fondo" Città di Novara
Sport 12 Giugno 2015 ore 14:55

NOVARA  - Saranno oltre mille i ciclisti non professionisti già iscritti che parteciperanno domenica 14 giugno alla prima edizione della Gran Fondo Città di Novara: il via è fissato per le 9.45 da viale Kennedy. La Gran Fondo di domenica è la sesta tappa del circuito amatoriale Coppa Piemonte 2015. 

«Questo è un anno eccezionale per lo sport novarese – dice l’assessore allo Sport Rossano Pirovano - E questa iniziativa, per la sua importanza, è una sorta di ciliegina sulla torta. Si inserisce perfettamente nell’ottica che promuoviamo da anni con Novara è Sport».

Come viene spiegato sul sito dedicato all'evento sportivo "sarà il Mottarone la salita deputata a dare carisma alla gara. Asperità simbolo delle tappe di media montagna del Giro d’Italia, il Mottarone è una salita tosta. Il versante affrontato dai granfondisti è quello da Gignese: sono 11 chilometri con pendenza media del 6,7 %".  Gli organizzatori guidati da Mauro Benedetti e Catia Ciccarelli della Piemonte Sport hanno messo a punto due tracciati: il medio da 126 chilometri e 1350 metri di dislivello e il lungo da 151 chilometri. «Abbiamo cercato di studiare due percorsi divertenti e, soprattutto, piacevoli da pedalare e adatti a tutti. Il Mottarone sarà il vero must della gara e sarà affrontato solo dai granfondisti».

Il passaggio della corsa in città comporterà alcune variazioni alla circolazione. Dopo la partenza è prevista una passerella su percorso cittadino, attraverso viale Allegra, viale Pasquali, via Andrea Costa, via XX Settembre, Baluardo Quintino Sella, Piazza Cavour, corso Garibaldi, viale Manzoni, Cavalcavia Sempione, corso della Vittoria,  via Verbano, via Guido Rossa, SR 32. A Veveri vi sarà la partenza ufficiale della gara, che si svilupperà poi come detto sulle strade della provincia per culminare con l’ascesa al Mottarone. La parte agonistica si concluderà in quella zona ove verranno stilate le classifiche.

La stragrande maggioranza dei partecipanti rientrerà poi a Novara con scorta dell’organizzazione o della Polizia Stradale fra le 13 e le 16.30, rientrando da Cesto SP 299  via Valsesia, via Perlasca, via Porzio Giovanola con arrivo in viale Kennedy. Di conseguenza verranno chiuse via Porzio Giovanola e viale Kennedy, con deviazioni previste in via Biandrate. La Polizia Locale consiglia di non utilizzare la  SR 32 in direzione Lago Maggiore  e al pomeriggio non utilizzare la SP 299 della Valsesia. 

Numerosi sono gli eventi collaterali organizzati in occasione della manifestazione sportiva: sabato 13 giugno alle 10 partenza da piazza Duomo della Mini Granfondo Elettrica, pedalata non competitiva sul percorso corto della Granfondo Città di Novara con l’utilizzo di biciclette a pedalata assistita; dalle 14 alle 20 iscrizioni nel cortile del Broletto; alle 15 Giro della Città in impennata di Alberto Limatore; dalle ore 19:30 Festa della Granfondo in piazza Duomo, consegna dei pettorali e show di bike freestyle; domenica 14 dalle ore 7 alle 8:45 iscrizioni al Palazzetto dello Sport “Stefano Dal Lago”; alle ore 9.30-9.45 partenza della Granfondo da viale Kennedy, dalle ore 12 Pasta Party ala Palazzetto dello Sport “Stefano Dal Lago” ed infine alle 18 stessa location per le premiazioni. Inoltre al Centro Commerciale San Martino da venerdì 19 a domenica 21 giugno inoltre sarà allestita una mostra sul ciclismo e domenica 5 luglio si terranno attività ludiche per bambini in bicicletta dedicate alla sicurezza. 

Per informazioni tel. 333.28.13.069, info@granfondonovara.it.  

v.s.

NOVARA  - Saranno oltre mille i ciclisti non professionisti già iscritti che parteciperanno domenica 14 giugno alla prima edizione della Gran Fondo Città di Novara: il via è fissato per le 9.45 da viale Kennedy. La Gran Fondo di domenica è la sesta tappa del circuito amatoriale Coppa Piemonte 2015. 

«Questo è un anno eccezionale per lo sport novarese – dice l’assessore allo Sport Rossano Pirovano - E questa iniziativa, per la sua importanza, è una sorta di ciliegina sulla torta. Si inserisce perfettamente nell’ottica che promuoviamo da anni con Novara è Sport».

Come viene spiegato sul sito dedicato all'evento sportivo "sarà il Mottarone la salita deputata a dare carisma alla gara. Asperità simbolo delle tappe di media montagna del Giro d’Italia, il Mottarone è una salita tosta. Il versante affrontato dai granfondisti è quello da Gignese: sono 11 chilometri con pendenza media del 6,7 %".  Gli organizzatori guidati da Mauro Benedetti e Catia Ciccarelli della Piemonte Sport hanno messo a punto due tracciati: il medio da 126 chilometri e 1350 metri di dislivello e il lungo da 151 chilometri. «Abbiamo cercato di studiare due percorsi divertenti e, soprattutto, piacevoli da pedalare e adatti a tutti. Il Mottarone sarà il vero must della gara e sarà affrontato solo dai granfondisti».

Il passaggio della corsa in città comporterà alcune variazioni alla circolazione. Dopo la partenza è prevista una passerella su percorso cittadino, attraverso viale Allegra, viale Pasquali, via Andrea Costa, via XX Settembre, Baluardo Quintino Sella, Piazza Cavour, corso Garibaldi, viale Manzoni, Cavalcavia Sempione, corso della Vittoria,  via Verbano, via Guido Rossa, SR 32. A Veveri vi sarà la partenza ufficiale della gara, che si svilupperà poi come detto sulle strade della provincia per culminare con l’ascesa al Mottarone. La parte agonistica si concluderà in quella zona ove verranno stilate le classifiche.

La stragrande maggioranza dei partecipanti rientrerà poi a Novara con scorta dell’organizzazione o della Polizia Stradale fra le 13 e le 16.30, rientrando da Cesto SP 299  via Valsesia, via Perlasca, via Porzio Giovanola con arrivo in viale Kennedy. Di conseguenza verranno chiuse via Porzio Giovanola e viale Kennedy, con deviazioni previste in via Biandrate. La Polizia Locale consiglia di non utilizzare la  SR 32 in direzione Lago Maggiore  e al pomeriggio non utilizzare la SP 299 della Valsesia. 

Numerosi sono gli eventi collaterali organizzati in occasione della manifestazione sportiva: sabato 13 giugno alle 10 partenza da piazza Duomo della Mini Granfondo Elettrica, pedalata non competitiva sul percorso corto della Granfondo Città di Novara con l’utilizzo di biciclette a pedalata assistita; dalle 14 alle 20 iscrizioni nel cortile del Broletto; alle 15 Giro della Città in impennata di Alberto Limatore; dalle ore 19:30 Festa della Granfondo in piazza Duomo, consegna dei pettorali e show di bike freestyle; domenica 14 dalle ore 7 alle 8:45 iscrizioni al Palazzetto dello Sport “Stefano Dal Lago”; alle ore 9.30-9.45 partenza della Granfondo da viale Kennedy, dalle ore 12 Pasta Party ala Palazzetto dello Sport “Stefano Dal Lago” ed infine alle 18 stessa location per le premiazioni. Inoltre al Centro Commerciale San Martino da venerdì 19 a domenica 21 giugno inoltre sarà allestita una mostra sul ciclismo e domenica 5 luglio si terranno attività ludiche per bambini in bicicletta dedicate alla sicurezza. 

Per informazioni tel. 333.28.13.069, info@granfondonovara.it

v.s.