Sport

I 60 anni del Panathlon Novara

I 60 anni del Panathlon Novara
Sport 26 Marzo 2016 ore 06:00

NOVARA - Il Panathlon Club Novara compie 60 anni e li festeggerà con una serie di iniziative tra aprile e maggio. Si partirà con l’esposizione di documenti sull’attività del club presso la saletta della Barriera Albertina (1-15 aprile, inaugurazione il 2 alle ore 17.30). Previste una mostra filatelica e la premiazione di un concorso fotografico. Il 9 aprile saranno disponibili cartoline e buste celebrative del 60° con uno speciale annullo filatelico messo a disposizione da Poste Italiane.

Il 21 maggio all’Auditorium della Banca Popolare di Novara si terrà un convegno sul tema “Sport e Salute” dalle ore 8.30 alle ore 13 con la consegna delle borse di studio a studenti sportivi meritevoli. In programma anche la pubblicazione del libro del 60°. “Verranno premiate 4 fotografie su circa 150 pervenute - ha anticipato martedì scorso l’avvocato Carlo Biroli, presidente del Panathlon Club Novara che conta oggi 66 soci, in conferenza stampa con l’assessore comunale allo Sport Rossano Pirovano – Il convegno del 21 maggio verrà realizzato in collaborazione con il dottor Bongo. A livello locale il Panathlon fa parte del Comitato Clubs Cittadini che annualmente sostiene progetti benefici ed è stato il primo a nascere in Piemonte. Fu fondato il 6 aprile 1956 da 12 soci, l’unico ancora in vita è Augusto Zweifel. E’ un service club internazionale ma nato in Italia”.

Enrico Camaschella, tesoriere del Panathlon Club Novara e rappresentante della Società Fotografica Novarese ha aggiunto: “Alla Barriera Albertina saranno esposte le 4 foto premiate più altre 26 immagini in grande formato. Le tematiche saranno il fair play ed i giovani: sono il futuro dello sport che ha anche una funzione sociale”.

Mario Armano, vicepresidente del Panathlon Club Novara, ha concluso: “Tra le altre cose il Club ha anche donato un defibrillatore al Coni, costituito la biblioteca dello sport, promosso lo sport pulito ed il fair play. Insieme con il Panathlon Club Mottarone assegna il premio alle “Prime Maglie Azzurre””.

Filippo Bezio

NOVARA - Il Panathlon Club Novara compie 60 anni e li festeggerà con una serie di iniziative tra aprile e maggio. Si partirà con l’esposizione di documenti sull’attività del club presso la saletta della Barriera Albertina (1-15 aprile, inaugurazione il 2 alle ore 17.30). Previste una mostra filatelica e la premiazione di un concorso fotografico. Il 9 aprile saranno disponibili cartoline e buste celebrative del 60° con uno speciale annullo filatelico messo a disposizione da Poste Italiane.

Il 21 maggio all’Auditorium della Banca Popolare di Novara si terrà un convegno sul tema “Sport e Salute” dalle ore 8.30 alle ore 13 con la consegna delle borse di studio a studenti sportivi meritevoli. In programma anche la pubblicazione del libro del 60°. “Verranno premiate 4 fotografie su circa 150 pervenute - ha anticipato martedì scorso l’avvocato Carlo Biroli, presidente del Panathlon Club Novara che conta oggi 66 soci, in conferenza stampa con l’assessore comunale allo Sport Rossano Pirovano – Il convegno del 21 maggio verrà realizzato in collaborazione con il dottor Bongo. A livello locale il Panathlon fa parte del Comitato Clubs Cittadini che annualmente sostiene progetti benefici ed è stato il primo a nascere in Piemonte. Fu fondato il 6 aprile 1956 da 12 soci, l’unico ancora in vita è Augusto Zweifel. E’ un service club internazionale ma nato in Italia”.

Enrico Camaschella, tesoriere del Panathlon Club Novara e rappresentante della Società Fotografica Novarese ha aggiunto: “Alla Barriera Albertina saranno esposte le 4 foto premiate più altre 26 immagini in grande formato. Le tematiche saranno il fair play ed i giovani: sono il futuro dello sport che ha anche una funzione sociale”.

Mario Armano, vicepresidente del Panathlon Club Novara, ha concluso: “Tra le altre cose il Club ha anche donato un defibrillatore al Coni, costituito la biblioteca dello sport, promosso lo sport pulito ed il fair play. Insieme con il Panathlon Club Mottarone assegna il premio alle “Prime Maglie Azzurre””.

Filippo Bezio

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter