Nella "bolla" polacca

Igor Volley: vittoria fondamentale in Champions League

Le azzurre piegano (3-1) la Dinamo Kazan e si qualificano di fatto ai quarti di finale della massima competizione per club.

Igor Volley: vittoria fondamentale in Champions League
Sport Novara, 02 Febbraio 2021 ore 20:24

Igor Volley, vittoria fondamentale nel primo match della “bolla” di ritorno di Champions League in corso di svolgimento a Politz, in Polonia.

Le azzurre piegano (3-1) la Dinamo Kazan dopo oltre due ore

Le novaresi di Stefano Lavarini giocando una gara di carattere e soprattutto di pazienza battono in 4 set (3-1) dopo oltre due ore di gioco intenso e pieno di tensione le russe della Dinamo Kazan.
Il successo e gli 11 punti in classifica, pur dovendo giocare ancora due gare, domani con le ceche dell’Olomouc e giovedì con le polacche del Chemik, mettono il team novarese di fatto qualificato ai quarti di finale togliendo, allo stesso tempo, la speranza a Kazan di restare nella competizione europea.

Nel primo set le azzurre la spuntano nel finale punto a punto

L’Igor parte bene nel primo set nel quale mette a frutto una fase muro-difesa che permette un contrattacco efficace che vale il break del +4 (13-9). La squadra azzurra tiene bene il vantaggio fino dopo il suo ventesimo punto poi l’ex Fabris riesce a far rientrare la sua squadra capace di impattare a quota 21. Il finale di set è un punto a punto con le russe che arrivano prima al set ball (23-24); Novara annulla e passa con Washington (25-24) ma ci vogliono però altri 3 tentativi prima di far sua la frazione (30-28).

Le russe rimettono tutto in parità nel secondo set

Nel secondo, Novara va subito sotto (1-4) ma reagisce e impatta sul 5 pari. Il set si svolge punto a punto fino al 14 pari poi Kazan schiaccia sull’acceleratore mettendo pressione alla ricezione novarese che traballa finendo per concedere 5 punti consecutivi (14-19) che di fatto decidono il set. Infatti Novara con in campo Chirichella per Bonifacio cerca invano di rientrare, arriva fino ad un -2 (17-19), ma alla fine sono le russe ad arrivare ad aggiudicarsi il set del pareggio (22-25).

Un match sul filo dell’equilibrio: Novara con pazienza e carattere chiude sul 3-1

Anche il terzo set si gioca lungamente sul filo dell’equilibrio; Sansonna è protagonista nella fase centrale di diversi miracoli difensivi ma è l’ex Fabris a fare la differenza per il +2 (16-18) ma l’Igor non molla e con Daalderop, in campo per Smarzek, Bosetti e l’ace di Washington ribalta la situazione mettendo la testa avanti (22-20) con l’olandese Daalderop che con 3 punti consecutivi consegna la frazione del 2 a 1 alle azzurre (25-22).
Nel quarto l’Igor tiene il campo contro un Kazan che deve dare fondo a tutte le proprie energie per recuperare lo svantaggio. Come nei precedenti set, per lunghi tratti regna l’equilibrio poi Novara trova il break decisivo dal duo Bosetti-Smarzek che non perdonano per il 4-0 del 22-18 che lancia Novara alla vittoria che giunge con il 25-20 finale.
a.m.

IGOR NOVARA-DINAMO KAZAN 3-1
(30-28/22-25/25-22/25-20)
Igor: Herbots 15, Bosetti C. 16, Sansonna (L), Hancock 3, Washington 13, Smarzek 18 Bonifacio 2, Populini, Daalderop 6, Chirichella 5, Battistoni. n.e. Zanette,Tajè, Napodano (L). All. Lavarini
Dinamo: Kadochkina 6, Koroleva 12, Podkopaeva (L), Kotikova, Popova, Fabris 19, Bricio 14, Startseva 3, Fedorovtseva 19, Konovalova 1. n.e. Biryukova, Maryukhnich. All. Gilyazutdinov
Arbitri: Michlic (Pol) e Mezoffy (Hun)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli