Menu
Cerca

Il giorno di Marco Baroni

Il giorno di Marco Baroni
Sport 20 Luglio 2015 ore 18:08

GRANOZZO – Oggi è il giorno di Marco Baroni. Alle 14, a Novarello, il nuovo allenatore si presenta ufficialmente alla stampa. Ma il ciclo del tecnico fiorentino alla guida del Novara Calcio è di fatto iniziato già da qualche giorno: infatti, dopo il raduno di venerdì, i calciatori convocati hanno lavorato sabato e domenica sul campo senza sosta. All’appello mancava solo Faragò, reduce dall’impegno con la nazionale alle Universiadi, che si aggregherà alla comitiva con qualche giorno di ritardo.

Due sedute quotidiane, una mattutina alle 9,30 e l’altra pomeridiana alle 17,30, hanno scandito il primo week end di preparazione degli azzurri, apparsi subito logicamente provati. Insomma, il clima da primo giorno di scuola vissuto nella prima sera di ritiro è già un lontano ricordo.

Nella seduta inaugurale il gruppo è stato diviso in tre tronconi: tanta parte atletica, sotto il sole cocente di Novarello i giocatori hanno alternato corsa e stretching, mentre successivamente è comparso anche il pallone. Baroni ha lavorato subito sulla tattica, precisamente sulla fase difensiva, alternando tutti gli elementi a disposizione nello schieramento a quattro. 

Al termine delle due ore si è vista già la fatica sui volti degli azzurri, che hanno salutato il loro ex compagno Montipò, pronto ad iniziare la nuova avventura a Siena. Il programma si è ripetuto nel pomeriggio e anche nella giornata di ieri sotto una canicola davvero insopportabile. Al termine delle prime due giornate tutta la squadra ha svolto una seduta in piscina. Il programma dell’inizio della prima settimana completa di lavoro ricalcherà quello delle prime sedute.

Domenica 26 luglio, sempre a Novarello, il primo test amichevole alle 17,30 contro il Borgomanero di Giorgio Rotolo, iscritto al campionato di Eccellenza. Ben più probante la seconda uscita, in programma mercoledì 29 luglio a Clusone in Val Seriana, contro l’Atalanta.

Parallelamente prosegue il mercato. Assieme a Montipò e Libertazzi è partito ieri per Siena anche Lorenzo Galassi, uno dei 10 calciatori in attesa di sistemazione che non sono stati inseriti nella lista per il ritiro. Tra gli elementi in uscita restano Lazzari, Bastrini, Gustavo e Miglietta: i primi due sono nel mirino dell’Entella, con il difensore cercato anche da Como, Pro Vercelli e Ternana. In entrata il d.s. Teti è pronto a stringere per un centrocampista: in cima alla lista dei desideri c’è Nicolas Viola del Palermo.

Paolo De Luca 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 20 luglio 2015

GRANOZZO – Oggi è il giorno di Marco Baroni. Alle 14, a Novarello, il nuovo allenatore si presenta ufficialmente alla stampa. Ma il ciclo del tecnico fiorentino alla guida del Novara Calcio è di fatto iniziato già da qualche giorno: infatti, dopo il raduno di venerdì, i calciatori convocati hanno lavorato sabato e domenica sul campo senza sosta. All’appello mancava solo Faragò, reduce dall’impegno con la nazionale alle Universiadi, che si aggregherà alla comitiva con qualche giorno di ritardo.

Due sedute quotidiane, una mattutina alle 9,30 e l’altra pomeridiana alle 17,30, hanno scandito il primo week end di preparazione degli azzurri, apparsi subito logicamente provati. Insomma, il clima da primo giorno di scuola vissuto nella prima sera di ritiro è già un lontano ricordo.

Nella seduta inaugurale il gruppo è stato diviso in tre tronconi: tanta parte atletica, sotto il sole cocente di Novarello i giocatori hanno alternato corsa e stretching, mentre successivamente è comparso anche il pallone. Baroni ha lavorato subito sulla tattica, precisamente sulla fase difensiva, alternando tutti gli elementi a disposizione nello schieramento a quattro. 

Al termine delle due ore si è vista già la fatica sui volti degli azzurri, che hanno salutato il loro ex compagno Montipò, pronto ad iniziare la nuova avventura a Siena. Il programma si è ripetuto nel pomeriggio e anche nella giornata di ieri sotto una canicola davvero insopportabile. Al termine delle prime due giornate tutta la squadra ha svolto una seduta in piscina. Il programma dell’inizio della prima settimana completa di lavoro ricalcherà quello delle prime sedute.

Domenica 26 luglio, sempre a Novarello, il primo test amichevole alle 17,30 contro il Borgomanero di Giorgio Rotolo, iscritto al campionato di Eccellenza. Ben più probante la seconda uscita, in programma mercoledì 29 luglio a Clusone in Val Seriana, contro l’Atalanta.

Parallelamente prosegue il mercato. Assieme a Montipò e Libertazzi è partito ieri per Siena anche Lorenzo Galassi, uno dei 10 calciatori in attesa di sistemazione che non sono stati inseriti nella lista per il ritiro. Tra gli elementi in uscita restano Lazzari, Bastrini, Gustavo e Miglietta: i primi due sono nel mirino dell’Entella, con il difensore cercato anche da Como, Pro Vercelli e Ternana. In entrata il d.s. Teti è pronto a stringere per un centrocampista: in cima alla lista dei desideri c’è Nicolas Viola del Palermo.

Paolo De Luca 

 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 20 luglio 2015

GRANOZZO – Oggi è il giorno di Marco Baroni. Alle 14, a Novarello, il nuovo allenatore si presenta ufficialmente alla stampa. Ma il ciclo del tecnico fiorentino alla guida del Novara Calcio è di fatto iniziato già da qualche giorno: infatti, dopo il raduno di venerdì, i calciatori convocati hanno lavorato sabato e domenica sul campo senza sosta. All’appello mancava solo Faragò, reduce dall’impegno con la nazionale alle Universiadi, che si aggregherà alla comitiva con qualche giorno di ritardo.

Due sedute quotidiane, una mattutina alle 9,30 e l’altra pomeridiana alle 17,30, hanno scandito il primo week end di preparazione degli azzurri, apparsi subito logicamente provati. Insomma, il clima da primo giorno di scuola vissuto nella prima sera di ritiro è già un lontano ricordo.

Nella seduta inaugurale il gruppo è stato diviso in tre tronconi: tanta parte atletica, sotto il sole cocente di Novarello i giocatori hanno alternato corsa e stretching, mentre successivamente è comparso anche il pallone. Baroni ha lavorato subito sulla tattica, precisamente sulla fase difensiva, alternando tutti gli elementi a disposizione nello schieramento a quattro. 

Al termine delle due ore si è vista già la fatica sui volti degli azzurri, che hanno salutato il loro ex compagno Montipò, pronto ad iniziare la nuova avventura a Siena. Il programma si è ripetuto nel pomeriggio e anche nella giornata di ieri sotto una canicola davvero insopportabile. Al termine delle prime due giornate tutta la squadra ha svolto una seduta in piscina. Il programma dell’inizio della prima settimana completa di lavoro ricalcherà quello delle prime sedute.

Domenica 26 luglio, sempre a Novarello, il primo test amichevole alle 17,30 contro il Borgomanero di Giorgio Rotolo, iscritto al campionato di Eccellenza. Ben più probante la seconda uscita, in programma mercoledì 29 luglio a Clusone in Val Seriana, contro l’Atalanta.

Parallelamente prosegue il mercato. Assieme a Montipò e Libertazzi è partito ieri per Siena anche Lorenzo Galassi, uno dei 10 calciatori in attesa di sistemazione che non sono stati inseriti nella lista per il ritiro. Tra gli elementi in uscita restano Lazzari, Bastrini, Gustavo e Miglietta: i primi due sono nel mirino dell’Entella, con il difensore cercato anche da Como, Pro Vercelli e Ternana. In entrata il d.s. Teti è pronto a stringere per un centrocampista: in cima alla lista dei desideri c’è Nicolas Viola del Palermo.

Paolo De Luca 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 20 luglio 2015

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli