Sport

Il Novara affonda con il Como

Il Novara affonda con il Como
Sport 29 Settembre 2015 ore 00:46

Il Novara affonda con il Como. Succede tutto nel finale: un clamoroso autogol di Faraoni e il sigillo finale di Ebagua stendono la compagine di Baroni, apparsa in giornata negativa.
Primo tempo scialbo e occasioni con il contagocce: da segnalare in avvio un colpo di testa pericoloso di Cassetti, fuori di poco, e qualche tentativo dalla distanza degli azzurri Faragò e Galabinov, che non danno grattacapi a Scuffet. E proprio il portiere comasco, ad inizio ripresa, salva letteralmente la sua porta con un intervento d’istinto sulla stoccata sottoporta di Faragò, imbeccato alla perfezione da Garofalo. 

Il Novara affonda con il Como. Succede tutto nel finale: un clamoroso autogol di Faraoni e il sigillo finale di Ebagua stendono la compagine di Baroni, apparsa in giornata negativa.
Primo tempo scialbo e occasioni con il contagocce: da segnalare in avvio un colpo di testa pericoloso di Cassetti, fuori di poco, e qualche tentativo dalla distanza degli azzurri Faragò e Galabinov, che non danno grattacapi a Scuffet. E proprio il portiere comasco, ad inizio ripresa, salva letteralmente la sua porta con un intervento d’istinto sulla stoccata sottoporta di Faragò, imbeccato alla perfezione da Garofalo. 
Debutta Casarini, che si sistema nella posizione di Pesce, ma è il Novara a rischiare al 13’ sulla rovesciata velenosa di Sbaffo: Da Costa toglie il pallone dall’incrocio. 
Succede l’inverosimile al 36’: Ebagua strappa un pallone con un intervento falloso su Buzzegoli e scarica in mezzo un diagonale, Faraoni allunga la gamba e spedisce il pallone nella sua porta per il più classico degli autogol. 
Non è serata. Ancora Scuffet si supera su Corazza e nel recupero Ebagua chiude i conti con una staffilata da fuori area che si infila nell’angolino lontano.

Paolo De Luca

Novara-Como 0-2
Novara (4-3-3): Da Costa; Faraoni, Vicari, Poli, Garofalo; Faragò, Buzzegoli (38’ st Evacuo), Pesce (11’ st Casarini); Manconi (26’ Gonzalez), Galabinov, Corazza. A disp.: Tozzo, Viola, Beye, Signori, Dickmann, Rodriguez. All.: Baroni.
Como (3-5-2): Scuffet; Borghese, Cassetti, Garcia Tena; Madonna (30’ st Casoli), Brillante (1’ st Minotti), Bessa, Sbaffo, Marconi; Ebagua, Gerardi (43’ st Bentivenga). A disp. Crispino, Ambrosini, Ntow, Scapuzzi, Jakimovski, Casasola. All.: Sabatini.
Marcatori: 36’ st autogol di Faraoni, 47’ st Ebagua.
Arbitro: Baracani di Firenze (Di Iorio-Calò, quarto uomo Manganiello).