Sport

Il Novara “beffato” dal Bari

Il Novara “beffato” dal Bari
Sport 19 Marzo 2016 ore 21:10

NOVARA – BARI 1- 2

 

NOVARA: Da Costa, Dickmann, Garofalo, (27’ st Galabinov), Mantovani, Dall’Orco, Buzzegoli (44’ st Schiavi), Viola, Faraoni, Gonzalez, Evacuo, Corazza (36’ st Nadarevic). All.: Baroni. 

BARI: Micai, Gemiti, Rada, Tonucci, Donkor, Defendi, Romizi (34’ st Donati), Dezi, Sansone (44’ st Boateng), Maniero (40’ st Puscas), Rosina. All.: Camplone

Marcatori: 4’ pt Gonzalez, 12’ st Maniero, 33’ st Sansone.

Arbitro: Ripa di Nocera Inferiore

Novara – Un Novara “sciupone” autore di un primo tempo spettacolare, dopo aver sbagliato almeno sette chiare occasioni da rete e colpito i due pali interni nella stessa azione, come un colpo da biliardo, viene beffato e sconfitto dal Bari che con soli due tiri in porta è bravo e cinico a far suo il risultato. Come ha ammesso a fine gara l’allenatore dei pugliesi Camplone: . Partenza azzurra a tutto sprint e subito doppio palo prima di Evacuo di testa e sulla respinta di Gonzalez di piede. Al 4’ arriva il vantaggio del Novara. Segna Gonzalez che si invola e da fuori area infila il portiere sul secondo palo. Passano pochi minuti e ancora Gonzalez arriva solo danti al portiere che compie il miracolo deviando il tiro. Sarà sempre il numero uno del Bari a salvare il risultato su una girata al volo di Evacuo. Gli azzurri quando il portiere non pare, davanti alla porta si smarriscono e calciano fuori o troppo debolmente. Nella ripresa il Bari entra con più grinta e al 12’ alla prima occasione trova il pareggio con un diagonale di Maniero. Proteste del Novara perché l’azione parte da una punizione invertita e vien battura con la palla in movimento. La rete galvanizza gli ospiti e alla seconda occasione Sansone in acrobazia batte Da Costa. Gonzalez, si prende la seconda ammonizione e viene espulso come nel recupero sarà espulso Donkor sempre per doppia ammonizione. Per il Novara resta il gusto amaro della beffa.

m.d.

NOVARA – BARI 1- 2

 

NOVARA: Da Costa, Dickmann, Garofalo, (27’ st Galabinov), Mantovani, Dall’Orco, Buzzegoli (44’ st Schiavi), Viola, Faraoni, Gonzalez, Evacuo, Corazza (36’ st Nadarevic). All.: Baroni. 

BARI: Micai, Gemiti, Rada, Tonucci, Donkor, Defendi, Romizi (34’ st Donati), Dezi, Sansone (44’ st Boateng), Maniero (40’ st Puscas), Rosina. All.: Camplone

Marcatori: 4’ pt Gonzalez, 12’ st Maniero, 33’ st Sansone.

Arbitro: Ripa di Nocera Inferiore

Novara – Un Novara “sciupone” autore di un primo tempo spettacolare, dopo aver sbagliato almeno sette chiare occasioni da rete e colpito i due pali interni nella stessa azione, come un colpo da biliardo, viene beffato e sconfitto dal Bari che con soli due tiri in porta è bravo e cinico a far suo il risultato. Come ha ammesso a fine gara l’allenatore dei pugliesi Camplone: "Siamo stati bravi e fortunati ma se il primo tempo finiva per 3-0 a favore del Novara non c’era nulla da dire". Partenza azzurra a tutto sprint e subito doppio palo prima di Evacuo di testa e sulla respinta di Gonzalez di piede. Al 4’ arriva il vantaggio del Novara. Segna Gonzalez che si invola e da fuori area infila il portiere sul secondo palo. Passano pochi minuti e ancora Gonzalez arriva solo danti al portiere che compie il miracolo deviando il tiro. Sarà sempre il numero uno del Bari a salvare il risultato su una girata al volo di Evacuo. Gli azzurri quando il portiere non pare, davanti alla porta si smarriscono e calciano fuori o troppo debolmente. Nella ripresa il Bari entra con più grinta e al 12’ alla prima occasione trova il pareggio con un diagonale di Maniero. Proteste del Novara perché l’azione parte da una punizione invertita e vien battura con la palla in movimento. La rete galvanizza gli ospiti e alla seconda occasione Sansone in acrobazia batte Da Costa. Gonzalez, si prende la seconda ammonizione e viene espulso come nel recupero sarà espulso Donkor sempre per doppia ammonizione. Per il Novara resta il gusto amaro della beffa.

m.d.

Seguici sui nostri canali