Menu
Cerca
Calcio serie C

Il Novara butta via la vittoria a Piacenza

Nel recupero al "Garilli" va in vantaggio per tre volte, ma si fa sempre riprendere dai padroni di casa: finisce 3-3.

Il Novara butta via la vittoria a Piacenza
Sport Novara, 09 Dicembre 2020 ore 17:02

Il Novara butta via la vittoria a Piacenza. Nel recupero del campionato di serie C di calcio si porta per tre volte in vantaggio al “Garilli”, ma viene sempre ripreso dai biancorossi.

Collodel porta avanti gli azzurri, Maritato pareggia nel finale di primo tempo

Animi tesi alla vigilia, con il silenzio stampa imposto domenica sera dalla società. Marcolini stravolge la squadra scesa in campo a Grosseto e cambia modulo, passando al 4-4-2: in difesa dentro Natalucci e Bove, in mezzo al campo esordio per Hrkac al posto di Firenze, con Cisco e Collodel esterni, e in avanti Panico al fianco di Zigoni.
Gli azzurri provano a soprendere i locali con il recupero palla e il lancio lungo immediato per le punte, ma la prima occasione è per il Piacenza al 10′: bravo Lanni a ribattere su Galazzi. La risposta ospite è affidata a Panico, lanciato in area da Natalucci: bravo Libertazzi a chiudergli lo spazio. L’equilibrio regna sovrano fino al 27′: Bruzzone sbaglia l’intervento di testa, ne approfitta Panico che rimette in mezzo per il facile tocco a porta vuota di Collodel: 1-0 per gli azzurri. Il Piacenza prova a reagire e si rende pericoloso con Maio (traversa) e con alcune mischie pericolose. Gli azzurri si addormentano un po’ e pagano dazio prima del riposo: al 42′ cross perfetto di Heatley e colpo di testa vincente di Maritato per l’1-1.

Non bastano le reti di Zigoni e Panico, gli emiliani riescono sempre a recuperare il risultato

La partita è apertissima e la buonasorte non dà certo una mano al Novara, che al 13′ va vicinissimo al nuovo vantaggio. Panico spara un missile da trenta metri e colpisce in pieno il palo alla destra di Libertazzi. Gli azzurri sono più tonici e al 16′ ripassano a condurre la contesa: Bianchi, con un tocco morbido, pesca in area Zigoni, il colpo di testa del centravanti trafigge il portiere biancorosso: 2-1. Purtroppo è un”illusione: al 21′ ripartenza fulminea dei padroni di casa finalizzata da Maio per il 2-2.
La sfida è apertissima. Marcolini butta dentro Gonzalez per Hrkac, ma è uno scatto di Cisco (affossato in area da Miceli) a regalare la nuova grande occasione agli azzurri. Rigore indiscutibile, dal dischetto Panico spiazza Libertazzi per il 3-2 al 31′ della ripresa. Passano due minuti e il Piacenza ottiene il clamoroso 3-3 con Pedone, entrato da pochi secondi. Nel finale Natalucci e Zigoni sfiorano il gol vittoria.
p.d.l.
Servizio completo sul “Corriere di Novara” di giovedì 10 dicembre.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli