Menu
Cerca
Sport

Il Novara calcio espugna Busto Arsizio

Gli azzurri allo “Speroni” battono 3 – 1 la Pro Patria

Il Novara calcio espugna Busto Arsizio
Sport Novara, 11 Aprile 2021 ore 20:04

Un derby del Ticino ricco di gol e legni della porta colpiti

Il Novara calcio si aggiudica il derby del Ticino espugnando lo “Speroni” di Busto Arsizio battendo la Pro Patria con un perentorio 3 – 1, al termine di una gara ricca di gol e legni della porta colpiti. Partenza sprint da entrambe le parti. Al 1’ un rinvio di Cagnano finisce sul piede di Parker in corsa che involontariamente manda la palla sul palo. Un minuto dopo, occasione per gli azzurri con Zunno che s’inserisce bene in area su un lancio, ma è chiuso dal portiere Greco. Dopo la fiammata iniziale, le due squadre si assestano tatticamente. Padroni di casa che cercano di fare gioco e ospiti ben coperti che ripartono in contropiede. Gara molto tattica. Al 20’ sinistro di Cagnano da venticinque metri con il portiere Greco che vola a deviare in corner il pallone, togliendolo dal sette della porta. Al 30’ colpo di testa di Parker sul fondo con Lanni ben piazzato. Al 31’ tiro da limite di Bertoni che sfiora la traversa della porta novarese. Pressing continuo dei lombardi, con marcature raddoppiate e triplicate su Zunno. Molti i lanci lunghi da entrambe le parti. Al 44’ tiro insidioso da una trentina di metri di Buzzegoli che costringe Greco al tuffo e alla deviazione in corner. Sul calcio d’angolo colpo di testa di Bellich che sfiora il palo. La prima frazione di gioco finisce a reti involate.

La squadra di mister Banchieri micidiale in contropiede

Nella ripresa gli azzurri, dopo un inizio arrembante della pro Patria, trovano quasi subito il gol. Al 2’ colpo di testa di Brignoli in area che costringe Lanni con la mano di richiamo a deviare sopra la traversa. Al 6’ il Novara calcio va in vantaggio con una rete spettacolare. Punizione dalla sinistra di Lanini con palla che scende e si infila in rete sorprendendo Greco. Il Novara calcio controlla la reazione dei padroni di casa, serra i ranghi e chiude gli spazi. Al 13’ arriva il raddoppio. Lancio lungo di Buzzegoli per Rossetti che si invola verso la porta lombarda, inseguito da due difensori, e con un rasoterra batte Greco. Al 20’ uno spiovente di Malotti costringe all’uscita con i pugni Greco che allontana la palla. Al 21’ tiro di Parker a lato della porta difesa da Lanni. Al 27’ tiro dalla lunga distanza di Nicco che si spegne sul fondo. Al 33’ si invola ancora una volta Lanini, che entra in area e da posizione defilata costringe Greco alla deviazione in corner con i piedi. Al 36’ arriva il gol dei padroni di casa. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Boffelli è colpisce di testa e  batte Lanni. Premono i padroni di casa e il Novara calcio fatica a contenerne le offensive, ma resiste. Al 43’ Parker in area si gira e tira colpendo il palo. Al 44’ Cisco va via in contropiede, serve Lanini che entra in area e da pochi passi tira a colpo sicuro ma colpisce la traversa, sulla respinta riprende il pallone Panico che, forse con la deviazione di un difensore, colpisce il palo. Si susseguono le emozioni. All’ultimo dei cinque minuti di recupero Malotti in contropiede s’invola in solitaria verso la porta avversaria, tocca anticipando Greco in uscita e realizza la rete  che chiude la partita. Fischio finale con la festa novarese per una vittoria bella e importante.

m.d.

 PRO PATRIA – NOVARA 1- 3

Cronaca, pagelle, approfondimenti e interviste sul numero del Corriere di Novara di lunedì