Sport

Il Novara calcio fra crollare il muro del Grosseto all’ultimo minuto

Gli azzurri al “Piola” superano per 1 – 0 i toscani con un gol al 90'

Il Novara calcio fra crollare il muro del Grosseto all’ultimo minuto
Sport Novara, 28 Marzo 2021 ore 17:03

 

Partita a senso unico con i padroni di casa costantemente all’attacco

Il Novara calcio in casa supera il Grossetto in una gara ricca di emozioni che ha visto i padroni di casa dall’inizio alla fine cercare il gol trovato in zona Cesarini. Partono bene gli azzurri ma la troppa frenesia porta spesso a errori in fase di ultimo passaggio. La prima vera occasione arriva per la squadra di mister Banchieri con una bellissima azione. Al 10’ Panico dal fondo fa partire un cross per Zunno che si smarca con un controllo al volo e poi mette a centro area, dove Lanini colpisce di destro con potenza, ma la palla si stampa sulla traversa. Al 18’ Panico è ben pescato da Migliorini in area ma il suo tiro sbatte su un difensore che rischia l’autorete mandando involontariamente la palla sul fondo. Al 21’ Panico cade in area ma l’arbitro è a due passi e fa segno di continuare. La risposta toscana arriva al 24’ quando Russo scende sulla fascia e arrivato in area, tira mirando all’angolo basso ma Dejardins respinge in corner con i piedi. Sugli sviluppi del calcio d’angolo il portiere azzurro, forse disturbato dal sole, non si fida alla presa su di uno spiovente ed esce con i pugni, facendo venire più di un brivido ai tifosi. Al 33’ punizione dal limite calciata da Lanini che aggira la barriera, ma Barosi vola miracolosamente a deviare in corner. Al 35’ altra grande parata del portiere toscano che vola ancora a deviare un tiro da venti metri di Corsinelli. Al 36’ Zunno ben pescato da un lancio lungo, controlla in modo impeccabile, entra in area e serve al centro ma nessun compagno arriva in tempo per la deviazione vincente. Al 43’ Rossetti colpisce di testa in area ma centralmente e Barosi para con tranquillità. Il primo tempo finisce sul risultato di parità a reti inviolate.

Gli ospiti hanno creato una vera e propria barriera difensiva

Nella ripresa Novara calcio subito pericoloso. Al 3’ Zunno scende sulla sinistra, si libera bene di un difensore entra in area e tira mandando alto di poco sopra la traversa. Grosseto ancora più chiuso pronto a ripartire in contropiede. Al 9’ tiro di Lanini dal limite che sfiora il sette della porta del Grosseto. Pur continuando a creare azioni da rete, gli azzurri faticano a finalizzare la gran mole di gioco prodotta. I tiri si infrangono sui difensori ospiti o vanno di poco a lato. Con il passare dei minuti quello alla porta toscana diventa un vero e proprio assedio da parte azzurra. Al 37’ clamorosa occasione per il Novara calcio. Lanini si libera bene, entra in area e mette la palla al centro, dove Moreo, solo sul dischetto del rigore, colpisce di destro debolmente mandando il pallone nelle braccia del portiere avversario. Al 44’ sugli sviluppi di un corner colpo di testa di Migliiorini alto. Il Novara calcio però ci crede e al 45’ su cross di Cagnano la palla arriva a Lanini che con un tiro potente manda in rete sotto la traversa. In campo scoppia la festa. Poi si attende solo il fischio finale che arriva dopo quattro minuti di recupero sembrati immensi. Finisce con tre punti meritati e l'immagine di una squadra bella e con tanto cuore.

m.d.

 NOVARA – GROSSETO 1 - 0

Cronaca, pagelle, approfondimenti e interviste sul numero del Corriere di Novara di lunedì