Il Novara espugna Cremona

Il Novara espugna Cremona
31 Gennaio 2015 ore 19:53

NOVARA – Un lampo di Simone Corazza decide la gara tra Cremonese e Novara e permette agli azzurri di espugnare il terreno dello “Zini” consentendo alla squadra allenata da mister Toscano, oggi assente per squalifica, di conquistare tre punti importantissimi ai fini della classifica. Il Novara ha dimostrato senso pratico e il cinismo necessario per conquistare la vittoria in trasferta contro una Cremonese che ha condotto in gran parte l’incontro senza però creare, se non in un paio di occasioni, grossi pericoli alla porta difesa da Tozzo. Il gol che ha deciso la gara è arrivato al 35’ del primo tempo con un bel tiro di Corazza che colpisce la traversa e ricade nettamente oltre la linea bianca. Passati in vantaggio gli azzurri hanno controllato l’incontro e hanno sfiorato il raddoppio soprattutto nel finale. Maggior possesso palla dei padroni di casa, partita equilibrata ma ospiti più concreti rispetto ai grigio rossi.

m.d.

NOVARA – Un lampo di Simone Corazza decide la gara tra Cremonese e Novara e permette agli azzurri di espugnare il terreno dello “Zini” consentendo alla squadra allenata da mister Toscano, oggi assente per squalifica, di conquistare tre punti importantissimi ai fini della classifica. Il Novara ha dimostrato senso pratico e il cinismo necessario per conquistare la vittoria in trasferta contro una Cremonese che ha condotto in gran parte l’incontro senza però creare, se non in un paio di occasioni, grossi pericoli alla porta difesa da Tozzo. Il gol che ha deciso la gara è arrivato al 35’ del primo tempo con un bel tiro di Corazza che colpisce la traversa e ricade nettamente oltre la linea bianca. Passati in vantaggio gli azzurri hanno controllato l’incontro e hanno sfiorato il raddoppio soprattutto nel finale. Maggior possesso palla dei padroni di casa, partita equilibrata ma ospiti più concreti rispetto ai grigio rossi.

m.d.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità