Sport

Il Novara espugna Vicenza

Il Novara espugna Vicenza
Sport 24 Ottobre 2015 ore 01:26

VICENZA - NOVARA 0- 2

 

VICENZA: Vigorito, Sampirisi, Mantovani, Rinaudo (23’ st Vita), D’Elia, Urso (26’ st Gagliardini), Cinelli, Galano, Laverone, Raicevic, Gatto (32’ st Pettinari). All.: Marino.

NOVARA: Da Costa, Faraoni, Poli, Troest, Dell'Orco, Viola, Casarini, Faragò (40’ st Vicari), Corazza (35' st Dickmann), Gonzalez, Evacuo (44’ st Galabinov). All.: Baroni.

Marcatori: 15’ pt Gonzalez, 18’ st Poli

Arbitro: Aureliano di Bologna

Terni – Il Novara conquista la terza vittoria di fila e prosegue la serie positiva espugnando il “Menti” di Vicenza , campo spesso ostico per gli azzurri, per la prima volta nel dopoguerra. Il Novara scende in campo con una squadra ben messa e subito prende l’iniziativa, concedendo poco ai padroni di casa, esibendo una difesa solida che per la terza partita consecutiva non subisce reti. Dopo aver creato qualche occasione interessante in attacco, gli sopiti già al quarto d’ora trovano il vantaggio. Viola lancia lungo per Gonzalez che sul filo del fuorigioco resiste al tentativo di contrasto di Rinaudo e pur calciando in modo non perfetto infila il portiere. La reazione dei padroni di casa viene contenuta e gli uomini di Baroni non rinunciano a giocare, anche se il punto di forza resta l’abilità nello sfruttare le ripartenze. La ripresa vede lo stesso copione, con il Novara che controlla le sfuriate venete, poco precise. Il raddoppio arriva al 18’. Cross di Gonzalez e colpo di testa vincente di Poli che infila il portiere. I biancorossi tentano il tutto per tutto ma il muro “azzurro” resiste e arriva una vittoria preziosa che porta la classifica a livelli più tranquilli. Lunedì però al “Piola” arriva il Pescara e per il Novara non c’è tempo per fermarsi a festeggiare.

m.d.

VICENZA - NOVARA 0- 2

 

VICENZA: Vigorito, Sampirisi, Mantovani, Rinaudo (23’ st Vita), D’Elia, Urso (26’ st Gagliardini), Cinelli, Galano, Laverone, Raicevic, Gatto (32’ st Pettinari). All.: Marino.

NOVARA: Da Costa, Faraoni, Poli, Troest, Dell'Orco, Viola, Casarini, Faragò (40’ st Vicari), Corazza (35' st Dickmann), Gonzalez, Evacuo (44’ st Galabinov). All.: Baroni.

Marcatori: 15’ pt Gonzalez, 18’ st Poli

Arbitro: Aureliano di Bologna

Terni – Il Novara conquista la terza vittoria di fila e prosegue la serie positiva espugnando il “Menti” di Vicenza , campo spesso ostico per gli azzurri, per la prima volta nel dopoguerra. Il Novara scende in campo con una squadra ben messa e subito prende l’iniziativa, concedendo poco ai padroni di casa, esibendo una difesa solida che per la terza partita consecutiva non subisce reti. Dopo aver creato qualche occasione interessante in attacco, gli sopiti già al quarto d’ora trovano il vantaggio. Viola lancia lungo per Gonzalez che sul filo del fuorigioco resiste al tentativo di contrasto di Rinaudo e pur calciando in modo non perfetto infila il portiere. La reazione dei padroni di casa viene contenuta e gli uomini di Baroni non rinunciano a giocare, anche se il punto di forza resta l’abilità nello sfruttare le ripartenze. La ripresa vede lo stesso copione, con il Novara che controlla le sfuriate venete, poco precise. Il raddoppio arriva al 18’. Cross di Gonzalez e colpo di testa vincente di Poli che infila il portiere. I biancorossi tentano il tutto per tutto ma il muro “azzurro” resiste e arriva una vittoria preziosa che porta la classifica a livelli più tranquilli. Lunedì però al “Piola” arriva il Pescara e per il Novara non c’è tempo per fermarsi a festeggiare.

m.d.