Sport
Calcio serie C

Il Novara FC a Trieste con Spalluto e Ariaudo

Dopo l'attaccante tesserato anche l'esperto difensore: entrambi sono partiti con la squadra di Semioli.

Il Novara FC a Trieste con Spalluto e Ariaudo
Sport Novara, 13 Gennaio 2023 ore 16:54

Il Novara FC a Trieste con Spalluto e Ariaudo. Oggi, venerdì, dopo la rifinitura mattutina, la partenza della squadra (in campo sabato alle 14,30 al "Nereo Rocco") con gli ultimi due volti nuovi.

Bertoncini out e Carillo in dubbio: Ariaudo potrebbe debuttare già con la Triestina

La sorpresa è quella di Lorenzo Ariaudo. Il difensore 33enne, dopo due settimane di allenamento, ha convinto mister Franco Semioli ed è stato ufficializzato. E la società ha deciso di tesserarlo. L'esperto giocatore potrebbe anche scendere subito in campo contro la Triestina se Luigi Carillo non dovesse farcela ("potrebbe esserci anche questa soluzione...", ha confermato il tecnico): con Bertoncini out per un problema muscolare, il centrale è in dubbio cosiccome l'altro acciaccato Riccardo Calcagni. In caso di forfait di quest'ultimo l'allenatore sarebbe costretto ad una soluzione di emergenza sulla fascia destra (Masini?) visto che ormai Ciancio, ancora non convocato, è in lista di uscita: "Devo fare tante valutazioni, penso che non dormirà stanotte - aggiunge Semioli - Ariaudo è un ragazzo serio, che sta bene fisicamente e ci potrà dare una grossa mano. Ha giocato poco negli ultimi due anni? Non vuol dire che non sia pronto. Sta bene, si è sempre allenato con continuità e tutti i test hanno dato buoni risultati. E si è subito integrato nel gruppo".

Parte con la squadra l'altro neo-acquisto Spalluto. E tra i convocati si rivede Desjardins

Prima chiamata anche per Samuele Spalluto, l'attaccante arrivato giovedì in prestito dalla Fiorentina. Ventidue anni, prima punta, ha scelto il numero 18, quello del partente Babacar Diop: "Anche lui fisicamente sta bene, avrà bisogno un po' di tempo ed è normale quando non giochi - aggiunge Semioli - Un giocatore interessante, di forza, che sa attaccare la profondità. Ci farà molto comodo, potrà far rifiatare Bortolussi e penso possa essere in grado di giocare anche assieme a lui". Per Trieste è partito anche Desjardins, che andrà in panchina, mentre tra i convocati è stato reinserito pure Tiago Goncalves, possibiile partente.

Semioli chiede conferme agli azzurri: "Vogliamo continuare su questa strada, con intensità e spirito battagliero"

Non passa certamente in secondo piano l'importanza della sfida contro una Triestina in crisi profonda. Il Novara sarà chiamato a confermare la vittoria di domenica scorsa con il Mantova: "Vogliamo continuare da dove abbiamo lasciato sabato - sottolinea mister Semioli - Affrontiamo una squadra che non sta attraversando un buon periodo e sappiamo che in questi casi si riescono a tirare fuori energie impensabili. Starà a noi, però, mettere la partita sui binari che desideriamo, con la voglia di migliorarci, l'intensità e lo spirito battagliero, ovviamente uniti alle nostre qualità. Ambiente caldo? I tifosi non vanno in campo. Noi sappiamo che ambiente troveremo ma noi dobbiamo pensare a stare in partita concentrati".

Seguici sui nostri canali