Sport
Sport

Il Novara Fc espugna Padova in zona Cesarini

Gli azzurri vincono 2 – 1 in trasferta con un gol nel recupero

Il Novara Fc espugna Padova in zona Cesarini
Sport Novara, 23 Ottobre 2022 ore 17:20

Bella partita con  più occasioni per entrambe le squadre

 Il Novara Fc espugna l’Euganeo di Padova battendo i padroni di casa con il gol della vittoria nel recupero. Partita intensa con occasioni da entrambe le parti, giocata a viso aperto. Prima opportunità da rete per i padroni di casa che già all’1’ minuto si fanno vedere dalle parti di Dejardins. Al 6’ ancora Padova con Cretella. Risponde il Novara Fc al 14’ con Urso ben servito in area, che in corsa tira alto. Quattro minuti dopo  Galuppini su punizione, da circa venticinque metri, costringe il portiere Donnarumma a deviare in angolo. La risposta dei padroni di casa è in una buona occasione di Jelenic che manda lato. Ritmi alti. Al 24’ Bortolussi in contropiede si avvia verso la porta avversaria e fa partire un tiro in corsa che costringe Donnarumma alla respinta. Il gol del vantaggio azzurro arriva al 29’ quando Galuppini, dai venticinque metri, fa partire un tiro che, grazie anche a un rimbalzo sul terreno, finisce in porta beffando Donnarumma. La reazione veneta è decisa ma poco concreta e solo nel recupero arriva un’occasione da rete con Jelenic che tira da fuori area costringendo Dejardins alla deviazione in tuffo. Finisce il primo tempo sul risultato di 1 – 0 per il Novara Fc.

Il gol di Rocca  al primo minuto di recupero scatena la festa

 La ripresa vede all’inizio subito il Padova all’attacco. Il Novara Fc sembra subire la pressione e fatica ripartire. La pressione euganea si concretizza al 13’ quando Ceravolo s’invola e prima di entrare in area fa partire un rasoterra che si infila nell’angolo basso, imparabile per Dejardins. I veneti sembrano inarrestabili e mettono pressione agli azzurri, che però piano piano, rinserrano le file e ripartono, prima solo  in contropiede poi diventando più propositivi. Al 18’ grande opportunità per Buric che dal limite si gira bene, ma manda la palla a lato, seppur di poco. L’unica vera occasione per il Padova arriva però al 38’ quando un errore difensivo azzurro in area, manda al tiro Liguori, che costringe alla parata di piedi Dejardins. Nessuna delle due squadre gioca per il pari e al primo minuto di recupero arriva il gol della vittoria novarese. Una deviazione errata di un difensore fa arrivare il pallone in area padovana a Rocca, che da pochi passi infila con un pallonetto micidiale. Arriva il triplice fischio finale e per il Novara Fc è festa.

m.d.

PADOVA – NOVARA FC 1 – 2

Approfondimenti e interviste sul numero del Corriere di Novara di lunedì

 

Seguici sui nostri canali