Sport
Calcio serie C

Il Novara FC va a caccia di conferme con il Sangiuliano

Domenica pomeriggio (ore 14,30) gli azzurri ricevono al "Piola" la matricola milanese. Mister Cevoli chiede massima attenzione.

Il Novara FC va a caccia di conferme con il Sangiuliano
Sport Novara, 29 Ottobre 2022 ore 17:49

Il Novara FC va a caccia di conferme. Dopo la vittoria all'ultimo respiro con il Padova gli azzurri ricevono domani al "Piola" (ore 14,30) il Sangiuliano City.

Cevoli non si fida dei milanesi: "Una squadra che gioca bene, ci sarà da lottare"

Una partita da non prendere assolutamente sottogamba, come ha confermato l'allenatore Roberto Cevoli: "Continuità è la parola d'ordine. Dopo una buona partita a Padova dobbiamo metterci subito una pietra sopra, sapendo che affronteremo un match difficile contro una squadra che gioca bene, ha una sua identità e lo ha dimostrato fino ad ora. Ci sarà da lottare". Insomma, il tecnico azzurro non si fida: "I campionati li vinci o li fai bene vincendo le partite considerate sulla carte meno difficili. C'è da stare molto attenti, sempre accesi altrimenti rischi di fare brutta figura. Il Sangiuliano non è una squadra che si difende e basta e questo aspetto può agevolarci se riusciremo a giocare alla nostra altezza. Fanno una buona fase difensiva e sanno ripartire in velocità con giocatori come Anastasia e Cogliati".

L'allenatore chiede continuità: "Credo che i ragazzi abbiano capito gli errori del recente passato"

La squadra sembra aver capito la lezione dopo il blackout di inizio ottobre, costato tre sconfitte di fila (quattro con la Coppa Italia): "Non dobbiamo rifare le stesse cose, ma scendere in campo convinti e sicuri di non ricommettere quegli errori che ci hanno penalizzati - aggiunge Cevoli - Mi aspetto una partita importante dal punto di vista mentale. Questo è un gruppo sano e di valore e ho la fortuna di avere una società presente e un direttore sportivo che mi aiuta tantissimo a capire determinate cose. Credo che la squadra abbia compreso dove si può fare meglio e penso anche che ci siano molti margini di miglioramento".

La probabile formazione: Rocca può rientrare dal 1', in attacco scalpita Tavernelli

Tutti disponibili, compreso Diop, che aveva saltato la trasferta di Padova. La formazione iniziale potrebbe ricalcare quella vista allo stadio "Euganeo", con un paio di aggiustamenti.
Dunque, Desjardins in porta, Ciancio, Bertoncini, Carillo e Urso nei quattro di difesa, Masini, Ranieri e la novità Rocca (al posto di Calcagni) in mezzo al campo, Galuppini trequartista alle spalle di Bortolussi e Tavernelli, con quest'ultimo libero di arretrare a caccia di palloni.

Seguici sui nostri canali