Sport
Europei femminili

Italvolley, negli ottavi si va a Bratislava

Le azzurre, dopo il primo k.o. con la Polonia, affronteranno domenica pomeriggio le padrone di casa della Slovacchia.

Italvolley, negli ottavi si va a Bratislava
Sport Novara, 30 Agosto 2019 ore 15:05

Italvolley sarà costretta a traslocare a Bratislava per affrontare le padrone di casa della Slovacchia negli ottavi di finale degli Europei femminili.

Prima sconfitta con la Polonia, il regolamento impone il trasferimento da Lodz a Bratislava

Tutti i calcoli e le rettifiche in corso d’opera sono andate a farsi friggere. L’assurdo regolamento di questa edizione degli Europei femminili ha creato un pastrocchio incredibile. Infatti, la vittoria della Polonia al tie break contro l’Italia di ieri sera che aveva definito la classifica finale della pool B con le azzurre sempre prime e polacche risalite al secondo posto. La situazione ha alla fine favorito la squadra di Asia Wolosz a rimanere a giocare a casa sua, a Lodz, per gli ottavi evitando l’accoppiamento con la terza della pool D (la Slovacchia), possibilità impossibile per regolamento che evita negli ottavi lo scontro tra due squadre ospitanti la manifestazione continentale.

Domenica alle 18 sfida alla Slovacchia dell'ex Igor Fenoglio

Quindi, è toccato questa mattina all’Italia prendere l’aereo e spostarsi a Bratislava dove domenica giocherà alle 18 contro il team di Marco Fenoglio, sfilato d’ufficio di una posizione (da 3ª a 4ª) come peggiore classificata tra lei e la Polonia. Assieme alle azzurre si sarebbe dovuta spostare la Slovenia di Chiappini e Mlakar che, sempre a Bratislava, avrebbe dovuto sfidare la Germania, vincitrice della pool D. Invece, non si sa per quale motivo preciso, nella capitale slovacca prima del match delle azzurre, si incroceranno Belgio e Russia.
Le due vincenti poi, torneranno per sfidarsi nei quarti nella città polacca.
A Lodz quindi domenica prima Slovenia-Germania e poi Polonia-Spagna, anche quì con le vincitrici una contro l’altra mercoledì prossimo per staccare il biglietto per le semifinali e finali in Turchia. Ad Ankara e Budapest, sempre domenica, gli altri ottavi con nella capitale turca Turchia-Croazia e Serbia contro la Romania di Pedullà mentre a Budapest l’Olanda sfiderà la Grecia e l’Azerbajian di coach Caprara se la vedrà con la Bulgaria.

a.m.