Sport
Volley A1 femminile

La Igor Novara la spunta al tie-break con Pinerolo

Successo sudato (3-2) per le ragazze di Lavarini, messe a dura prova dalla matricola torinese.

La Igor Novara la spunta al tie-break con Pinerolo
Sport Novara, 27 Ottobre 2022 ore 00:33

La Igor Novara  la spunta al tie-break (3-2) con Pinerolo nella seconda giornata del campionato di serie A1 femminile.

La neopromossa spaventa le novaresi, costringendole al quinto set

Tutto esaurito a Villafranca Piemonte per l’esordio assoluto in A1 della squadra pinerolese del Wash4Green che ha ospitato il derby piemontese con la Igor Novara. La neo promossa della Valle Susa riesce a spaventare la più titolata formazione novarese costringendola a spremersi fino al 5° set per vincere il match. Pinerolo, che già aveva preso un set all’esordio con Milano, a dire la verità, ha  rischiato di fare il primo clamoroso colpaccio della stagione.

Dopo una partenza agevole la squadra di Lavarini rimette in partita le torinesi e rischia grosso

La squadra novarese, dopo aver vinto abbastanza facilmente il set di apertura, si è letteralmente consegnata alla squadra torinese, giocando in rincorsa la seconda frazione senza poterla mai starle vicino, sprecando nel terzo ben sei setball prima di lasciare la frazione alle padrone di casa. Poi ha faticato le proverbiali sette camicie per vincere un 4° set diventato delicatissimo e nel 5° prendendo il sopravvento solo dopo il cambio campo chiudendo set e match tirando un grande sospiro di sollievo e quindi aggiungendo 2 punti alla propria classifica.

Le azzurre si sono aggrappate ai 32 punti Karakurt e ai 20 di Adams (cresciuta nel corso del match) oltre ai muri di Danesi

Le azzurre però durante il match hanno palesato gravi carenze in attacco dove, per uscire dalle sabbie mobili dell’incapacità per lunghi tratti di tradurre in punti le proprie trame d’attacco e per sopperire alla serata di poca vena di Caterina Bosetti, ultimamente molto positiva ma fermatasi al 30%, hanno dovuto aggrapparsi ai 32 punti di Karakurt e ai 20 punti finali di una Adams, partita male ma ripresasi durante la gara, e alla solidità a muro di Danesi. Novara però è in buona compagnia a livello di punti sprecati in giornata perché, a parte Scandicci, unica a punteggio pieno, anche Conegliano e Milano hanno avuto difficoltà a vincere rispettivamente a Busto e a Cremona con Casalmaggiore a dimostrazione che in queste prime giornate nessun pronostico è certo.
a.m.    

Wash4Green Pinerolo – Igor Novara 2-3
(17-25/25-22/30-28/23-25/11-15)
Pinerolo: Grajber 15, Trnkova n.e., Carletti 3, Moro (L), Prandi 5, Zago 19, Gray10, Akrari 11, Ungureanu 12, Bussoli, Gueli (L) n.e., Renieri n.e., Bortoli n.e., Tosini n.e. All. Marchiaro.
Igor: Adams 20, Giovannini, Battistoni 1, Fersino (L), Bosetti 11, Chirichella 8, Danesi 11, VarelaGomez n.e., Bonifacio n.e., Carcaces, Ituma 3, Karakurt 32, Bresciani (L) n.e.,Cantoni n.e.. All. Lavarini
Arbitri: Simbari di Milano e Rossi di S.Remo
Spettatori: 1500

Dopo la seconda giornata Scandicci, prossimo avversario sabato, da sola in testa

I risultati della 2° giornata: Scandicci-Vallefoglia 3-0, Busto-Conegliano 2-3, Casalmaggiore-Milano 2-3, Bergamo-Firenze 3-0, Pinerolo-Novara 2-3, Macerata-Perugia 3-1, Cuneo-Chieri oggi.
Classifica: Scandicci 6, Conegliano, Novara e Milano 5, Chieri, Bergamo, Busto e Macerata 3, Vallefoglia 2, Firenze, Cuneo, Pinerolo e Casalmaggiore 1, Perugia 0. Cuneo e Chieri una gara in meno
Prossimo turno domenica 30/10: Igor-Scandicci (anticipata a sabato 29 alle 20,30), Milano-Bergamo, Chieri-Macerata, Cuneo-Casalmaggiore, Firenze-Pinerolo, Vallefoglia-Conegliano e Perugia-Busto

Seguici sui nostri canali