Sport
Volley femminile

La Igor Novara si gioca la Supercoppa italiana

Sabato sera (ore 20,30) al Pala Wanny di Firenze la finale contro le rivali di sempre dell'Imoco Conegliano.

La Igor Novara si gioca la Supercoppa italiana
Sport Novara, 25 Novembre 2022 ore 18:26

La Igor Volley Novara si gioca la Supercoppa italiana. Sabato alle ore 20,30, al Pala Pala Wanny di Firenze (diretta tv su Rai Sport HD), la sfida infinita con l'Imoco Prosecco Doc Conegliano.

Novaresi prive di Adams, tornano a disposizione Danesi e Chirichella

Sarà il secondo match stagionale tra le due squadre dopo quello che ha visto il successo delle venete in campionato (3-0) al PalaIgor. Stavolta si assegnerà il primo trofeo del volley femminile, che sarà consegnato alla squadra vincitrice dal ministro dello Sport, Andrea Abodi. Per la Igor è la sesta finale della competizione, la quarta contro il team giallonero: il bilancio è di una vittoria nel 2017 e tre sconfitte.
All'appuntamento le novaresi arrivano senza la schiacciatrice americana McKenzie Adams, mentre torneranno a disposizione Anna Danesi e Cristina Chirichella, entrambe reduci da infortunio.

La capitana azzurra: "Siamo pronte per questa prima coppa della stagione contro una squadra fortissima"

Proprio la capitana Chirichella ha suonato la carica durante la presentazione della finale: "Siamo pronte per questa prima coppa della stagione. Sappiamo di trovare una squadra fortissima davanti, abbiamo giocato tante partite e ormai ci conosciamo un po’. Spero sia un’ottima manifestazione e che la gente si possa veramente divertire, abbiamo bisogno di un palazzetto pieno per dimostrare che il movimento pallavolistico italiano è in salute e sta crescendo sempre di più”.

Il tecnico Lavarini: "Spettacolo di alto livello. Giornata contro la violenza sulle donne? Lo sport femminile può veicolare al meglio questo importante messaggio"

Anche l'allenatore Stefano Lavarini è convinto che la sua squadra venderà cara la pelle contro le favorite: "Credo che la gara di campionato, nonostante le difficoltà sia stata combattuta per larghi tratti, con scampoli di ottima pallavolo. Sono sicuro che anche domani sarà così, come tutte le volte che ci siamo incontrati negli ultimi anni, con uno spettacolo di alto livello. Ci sono tutti gli ingredienti per divertirsi, la sensazione è quella di essere immersi nel bello, sia in questa sala che all’interno di Palazzo Wanny. Riguardo la giornata contro la violenza sulle donne, non è facile per lo sport essere sempre coerenti: credo che l’attinenza con ciò che rappresentiamo, ossia lo sport femminile al massimo livello, ci aiuti a veicolare al meglio questo importante messaggio".

Seguici sui nostri canali