Menu
Cerca
Finale play off

La Igor Volley ci prova, ma lo scudetto va a Conegliano

Dopo aver lottato alla pari per due set si arrende (1-3) alla corazzata veneta e dice addio al tricolore.

La Igor Volley ci prova, ma lo scudetto va a Conegliano
Sport Novara, 20 Aprile 2021 ore 23:35

La Igor Volley ci prova, ma lo scudetto va a Conegliano, che si impone per 3-1 (nella foto di Rubin\Lvf). Non è riuscito il miracolo di ribaltare la sconfitta subita sabato scorso a Treviso e portare alla bella la finale.

Alla squadra di Lavarini l’onore delle armi

L’Imoco Conegliano ha fatto sua anche gara 2 in 4 set ma la squadra di Stefano Lavarini ha lottato ad armi pari per tutte le due ore e un quarto di gara, meritando di più dell’onore delle armi e, pur non riuscendo a mettere in bacheca nessun titolo, uscire di scena con la consapevolezza di aver disputato una delle migliori stagioni. 

L’Imoco trova la chiave giusta dalla panchina: Folie e Adams fanno girare l’inerzia della gara

Un’ora e venti sono durati i primi due set, i più belli, vinti uno per parte con punteggi altissimi, a fare il paio con i primi quattro di gara 1, poi Conegliano ha trovato dalla panchina due pedine, Folie e Adams, che hanno contribuito in modo decisivo a girare il match e portarlo dalla propria parte e cucirsi nuovamente lo scudetto sulla maglia. 

Appuntamento alla prossima stagione

Che dire della Igor, ci ha provato, ha dato tutto fino all’ultimo ma non è bastato. Alla squadra di Lavarini bisogna dire grazie per quello che ha fatto vedere non solo in questa serie di finale ma in tutto l’arco di questa strana e tribolata stagione e l’appuntamento la società, il tecnico e le ragazze l’hanno già dato all’anno prossimo.
a.m.   

IGOR NOVARA  –  IMOCO CONEGLIANO  1-3
(29-31/26-24/18-25/22-25)
Igor: Herbots 5, Bosetti 12, Hancock 5, Washington 2, Chirichella 8, Sansonna (L), Smarzek 11, Daalderop 12, Bonifacio 7, Zanette 1, Tajè, Battistoni, Napodano (L), Populini. All. Lavarini
Imoco: Egonu 35, Hill 12, De Kruijf 6, Wolosz 2, De Gennaro (L), Sylla, Fahr 2, Adams 15, Caravello, Gennari, Folie 10, Eckl. n.e. Giquel, Omoruy. All. Santarelli
Arbitri: Santi di Città di Castello e Vagni di Perugia