Il 13° tassello

La Igor Volley Novara “chiude” con la belga Herbots

La giovane e promettente schiacciatrice proveniente da Busto Arsizio ha firmato un contratto biennale.

La Igor Volley Novara “chiude” con la belga Herbots
Novara, 08 Giugno 2020 ore 13:44

La belga Britt Herbots è il 13° tassello della Igor Volley Novara. Con l’annuncio dell’avvenuto accordo biennale, la società azzurra chiude il suo mercato principale per quel che riguarda le atlete.

Ora si attende l’annuncio del nuovo tecnico Lavarini

Mancherebbe solo una 14ª pedina (un 4° centrale, ndr.) per il quale le opportunità ci saranno di certo da qui in poi. Il grosso è fatto e quindi manca solo di sapere ufficialmente quando Stefano Lavarini, tecnico designato, potrà essere definito a 360° l’allenatore della squadra azzurra.

La 21enne schiacciatrice belga ha messo in bacheca già diversi trofei

La schiacciatrice belga, pur giovanissima (è classe 1999), ha già al suo attivo due campionati in Belgio all’Asterix, uno in Francia al Mulhouse e due in Italia a Busto ed al suo attivo ha in bacheca due Coppe nazionali belghe, 2 SuperCoppe (una in Belgio e una in Francia), una Coppa Cev condita dal titolo di MVP con la Unet E-Work Busto nel 2019.

Marchioni: «Una delle stelle nascenti del volley internazionale»

«Chiudiamo nel migliore dei modi l’allestimento della nuova squadra con l’arrivo di una delle stelle nascenti del volley internazionale – ha dichiarato Enrico Marchioni – Una giocatrice che conosciamo bene e che abbiamo strappato alle lusinghe di altre società straniere e quindi siamo orgogliosi che abbia scelto di legarsi al nostro club».

La neo-igorina: «Un ulteriore passo in avanti nella mia carriera»

«Ho accettato la proposta di Novara – ha invece ammesso Herbots – perché credo che le cose vadano fatte nella giusta tempistica. Dopo il biennio in Belgio, una stagione in Francia, ho voluto provare l’esperienza nel campionato italiano, il più bello del mondo in una squadra che mi desse l’opportunità di giocare con continuità. Ora faccio un ulteriore passo in avanti e non vedo l’ora di iniziare».
a.m.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità