Sport

La scherma italiana ancora protagonista a Novara

La scherma italiana ancora protagonista a Novara
Sport 23 Ottobre 2015 ore 09:22

NOVARA - La scherma italiana ancora protagonista a Novara sabato 31 e domenica 1° novembre al Pala Igor per la 1ª Prova Nazionale Cadetti  di Spada Maschile e Femminile. 
La manifestazione,organizzata dall’A.D.S  Pro Novara Scherma e dalla Federazione Italiana Scherma, è riservata agli atleti Under 17: saliranno in pedana spadisti e spadiste dai 15 ai 17 anni (nati nel 1999, 2000 e 2001). 
Centotrenta le società sportive che, provenienti da tutta Italia parteciperanno alla competizione per un totale previsti  di oltre 3.000 persone tra atleti, istruttori, accompagnatori, familiari e pubblico che graviteranno a Novara in occasione della manifestazione. Inizieranno le ragazze con la prova di spada femminile in programma a partire dalle 9.30 di sabato 31 ottobre. Domenica 1° novembre, con inizio alle ore 9, si svolgerà la prova riservata alla spada maschile. Dopo il grande successo dello scorso anno, la grande scherma torna all’ombra della Cupola. Quest’anno la Prima Prova Cadetti di Spada di Novara, insieme alla successiva gara di Terni a gennaio, qualificherà gli atleti che si affronteranno nel maggio 2015 ad Acireale per il titolo nazionale. La prova rappresenta una delle più importanti gare a livello nazionale giovanile di scherma in Italia. A livello tecnico saranno presenti tutti i migliori under 17 della spada italiana, compresi campioni  mondiali, europei e nazionali della loro categoria, molti azzurrini e tra questi i futuri atleti che potranno rappresentare l'Italia con successo nei prossimi anni. 
Per la Pro Novara Scherma è motivo di grande soddisfazione poter ospitare un evento di così alto livello che dà lustro all’intera città e sarà rappresentata nelle due giornate di gara, da ben 13 atleti: Giulia Garro, Sabrina Piatti, Beatrice Pieropan, Virginia Ricci,  Chiara Sesini,  Francesca Rastelli nella prova femminile; Massimiliano Benassi, Samuele De Simone, Gabriele Di Maggio, Giacomo Favaretto, Matteo Marti,  Riccardo Fontana  e Jacopo Porzio nella gara maschile guidati a fondo pedana dal maestro Giampietro Orlandini, dalla maestra Luisa Milanoli e dagli istruttori regionali Alarico Bosio e Federica Fizzotti. Alla gara sarà presente il plurimedagliato campione olimpico e mondiale Paolo Milanoli. 
La gara del 31 ottobre e 1° novembre, diventa anche l’occasione per visitare le bellezze artistiche e storiche della città: dalla Cupola alla Galleria Giannoni, dalla Basilica di San Gaudenzio al Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi. Per due giorni sport e cultura saranno strettamente intrecciati. Nel nome della Pro Novara Scherma, società storica,  tra le più antiche della città essendo nata nel 1881 e appunto da 134 anni punto di riferimento per lo sport novarese e del territorio. 
v.s.

Nella foto gli organizzatori e le autorità comunali in occasione della presentazione della gara in Municipio

NOVARA - La scherma italiana ancora protagonista a Novara sabato 31 e domenica 1° novembre al Pala Igor per la 1ª Prova Nazionale Cadetti  di Spada Maschile e Femminile. 
La manifestazione,organizzata dall’A.D.S  Pro Novara Scherma e dalla Federazione Italiana Scherma, è riservata agli atleti Under 17: saliranno in pedana spadisti e spadiste dai 15 ai 17 anni (nati nel 1999, 2000 e 2001). 
Centotrenta le società sportive che, provenienti da tutta Italia parteciperanno alla competizione per un totale previsti  di oltre 3.000 persone tra atleti, istruttori, accompagnatori, familiari e pubblico che graviteranno a Novara in occasione della manifestazione. Inizieranno le ragazze con la prova di spada femminile in programma a partire dalle 9.30 di sabato 31 ottobre. Domenica 1° novembre, con inizio alle ore 9, si svolgerà la prova riservata alla spada maschile. Dopo il grande successo dello scorso anno, la grande scherma torna all’ombra della Cupola. Quest’anno la Prima Prova Cadetti di Spada di Novara, insieme alla successiva gara di Terni a gennaio, qualificherà gli atleti che si affronteranno nel maggio 2015 ad Acireale per il titolo nazionale. La prova rappresenta una delle più importanti gare a livello nazionale giovanile di scherma in Italia. A livello tecnico saranno presenti tutti i migliori under 17 della spada italiana, compresi campioni  mondiali, europei e nazionali della loro categoria, molti azzurrini e tra questi i futuri atleti che potranno rappresentare l'Italia con successo nei prossimi anni. 
Per la Pro Novara Scherma è motivo di grande soddisfazione poter ospitare un evento di così alto livello che dà lustro all’intera città e sarà rappresentata nelle due giornate di gara, da ben 13 atleti: Giulia Garro, Sabrina Piatti, Beatrice Pieropan, Virginia Ricci,  Chiara Sesini,  Francesca Rastelli nella prova femminile; Massimiliano Benassi, Samuele De Simone, Gabriele Di Maggio, Giacomo Favaretto, Matteo Marti,  Riccardo Fontana  e Jacopo Porzio nella gara maschile guidati a fondo pedana dal maestro Giampietro Orlandini, dalla maestra Luisa Milanoli e dagli istruttori regionali Alarico Bosio e Federica Fizzotti. Alla gara sarà presente il plurimedagliato campione olimpico e mondiale Paolo Milanoli. 
La gara del 31 ottobre e 1° novembre, diventa anche l’occasione per visitare le bellezze artistiche e storiche della città: dalla Cupola alla Galleria Giannoni, dalla Basilica di San Gaudenzio al Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi. Per due giorni sport e cultura saranno strettamente intrecciati. Nel nome della Pro Novara Scherma, società storica,  tra le più antiche della città essendo nata nel 1881 e appunto da 134 anni punto di riferimento per lo sport novarese e del territorio. 
v.s.

Nella foto gli organizzatori e le autorità comunali in occasione della presentazione della gara in Municipio