Calcio serie C

Lecco-Novara posticipata alle 20,30 di mercoledì

Un caso di covid tra i lombardi, aumentano i positivi tra gli azzurri: nuovo giro di tamponi e cambio d'orario inevitabile.

Lecco-Novara posticipata alle 20,30 di mercoledì
Novara, 10 Novembre 2020 ore 19:38

Lecco-Novara posticipata alle 20,30 di mercoledì. Lo spostamento della partita, prevista inizialmente alle 16 allo stadio “Rigamonti Ceppi”, è dovuto ancora al Covid-19.

Un positivo nel Lecco, salgono i casi anche tra gli azzurri

La richiesta alla Lega Pro l’ha inoltrata la società lombarda, che ha riscontrato un positivo nel suo “gruppo squadra” e dovrà svolgere un ulteriore giro di tamponi. Ma aumentano anche i casi nel Novara Calcio, saliti attualmente a nove: sei calciatori, due membri dello staff e un dirigente.
In attesa degli ultimi esiti sono stati convocati 23 giocatori in vista della trasferta di domani: «Questa situazione non aiuta il lavoro – ha sottolineato oggi mister Michele Marcolini, che assisterà al match dalla tribuna per la giornata di squalifica comminatagli dal giudice sportivo – E’ chiaro che è un peccato quando ci sono tutti questi assenti, anche se è una situazione che vale per tutti. Non ci volevano tre partite in una settimana in questo momento, ma il gruppo è ricettivo ed è pronto a dare il massimo, facendo tesoro degli errori commessi nel primo tempo di domenica. C’è grande voglia di tornare alla vittoria».

Mister Marcolini, squalificato per un turno: «Sarà una gara ad alta intensità»

A Lecco ci si aspetta una partita intensa: «Sarà una gara ad alta intensità, giocata in spazi stretti – concorda Marcolini – Dovremo lavorare sulle palle sporche, contro un centrocampo dinamico e una difesa molto aggressiva. La nostra qualità non si discute, mi è piaciuto l’atteggiamento nel secondo tempo contro la Juve ma dobbiamo stare più attenti dietro. Prendere gol deve essere un evento straordinario che provoca un dolore fortissimo».

Verso la conferma del 3-5-2: i dubbi maggiori sugli esterni

Probabile la conferma del 3-5-2 con Sbraga, Migliorini e Bove trio di centrali di difensivi; in mezzo al campo e in attacco scelte quasi obbligate, con Bianchi, Buzzegoli e Firenze in mediana e la coppia Zigoni-Lanini in avanti. I grossi dubbi si concentrano sui laterali, viste le assenze di Cagnano e Panico. Possibile la conferma, stavolta dal 1′, di Piscitella, ripescato dall’allenatore dopo essere stato negli ultimi mesi ai margini e addirittura fuori lista, con Natalucci (o Lamanna) favoriti su Colombini.
Tra i convocati non ci sono nemmeno Mbaye (piccolo infortunio muscolare), Hrkac, Schiavi e Gonzalez.
p.d.l.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità