Sport
Grande evento

Maggiora si prepara a ospitare il Mondiale di cross: potranno entrare 5mila persone

La settima tappa (quarta in Italia) del Campionato mondiale di motocross si correrà a Maggiora sabato 7 e domenica 8 maggio.

Maggiora si prepara a ospitare il Mondiale di cross: potranno entrare 5mila persone
Sport 04 Aprile 2022 ore 06:50

Pubblico contingentato in pista: ammesse “solo” 5mila persone.

Maggiora si prepara ai mondiali

La settima tappa (quarta in Italia) del Campionato mondiale di motocross si correrà a Maggiora sabato 7 e domenica 8 maggio. Ma non ci saranno folle oceaniche: la presenza di pubblico sarà limitata a 5000 persone, “niente” in confronto ai numeri che l’analoga manifestazione richiamava in era pre Covid. Tuttavia, per un paese che conta 1600 anime, sempre di grande afflusso si tratta.

«Per le gare di quest’anno – afferma il sindaco, Roberto Balzano –  l’organizzazione ha deciso di limitare la presenza di pubblico a 5.000 persone, un po’ per il Covid e un po’ per i costi elevati, in un periodo ancora critico». Balzano, con i suoi collaboratori, è al lavoro per coordinare tutti gli aspetti della manifestazione. «Ci prepariamo comunque, predisponendo per questo i parcheggi nelle zone limitrofe del paese, in grado di ospitare anche eventuali camper. I mezzi dei visitatori verranno sistemati all’esterno del centro storico e le aree saranno indicate adeguatamente. Per accedere poi alla sede della manifestazione ci si sposterà per il paese, in modo da coinvolgere anche i commercianti, che vedono sempre di buon grado la presenza di turisti e sportivi». Il Gran Premio d’Italia si correrà sulla storica pista del Mottaccio del Balmone e sostituirà  il Gran Premio di Russia, programmato per il 1° maggio e poi cancellato a seguito del conflitto bellico in atto. Le modifiche al calendario del Campionato del mondo FIM sono state approntate dal promoter mondiale Infront Moto Racing.

Nel fine settimana una gara

Intanto nel fine settimana ci sarà già un “assaggio” del grande motocross: sabato e domenica il Maggiora Park ospiterà la gara di apertura del campionato italiano Prestige. Al via ci saranno i migliori specialisti del motocross tricolore, ma probabilmente anche qualche campione internazionale. Per la gara si aspettano al massimo 2.500 presenze. «Con i vigili del fuoco, l’Asl, la Croce rossa stiamo predisponendo la chiusura delle strade, il dislocamento dei mezzi di soccorso, l’ubicazione dei posti di ristoro, la distribuzione dei pass per i maggioresi residenti nell’area del circuito».

Maggiora Park, seconda vita

E intanto il Maggiora Park riparte con la sua seconda vita. Il caso giudiziario infatti si è recentemente chiuso con l’assoluzione di imprenditori e tecnici accusati di abuso d’ufficio. Non c’è stato alcun favoritismo secondo la sentenza pronunciata dal tribunale di Novara per la riqualificazione dell’area di motocross che oggi ospita il Maggiora Park. Il sequestro era arrivato nel 2016 da parte della procura dopo una indagine avviata in seguito ad alcune lamentele per i movimenti di terra che stavano avvenendo. E dopo il sequestro giudiziario in paese molti avevano preso posizione contro il provvedimento chiedendo la riapertura dell’impianto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter