Novara, a Cremona senza Toscano e… Gonzalez

Novara, a Cremona senza Toscano e… Gonzalez
30 Gennaio 2015 ore 21:29

NOVARA – Senza Toscano e… Gonzalez. Oltre al suo allenatore (squalificato per due giornate e sostituito in panchina del vice Napoli) il Novara che si appresta ad affrontare domani pomeriggio alle 16 la Cremonese dovrà rinunciare anche all’argentino: l’attaccante non ha recuperato dal problema muscolare che l’ha afflitto per tutta la settimana.
Il tecnico azzurro, però, non fa drammi alla vigilia dell’ennesima importante trasferta sotto il Torrione: “Sono certo che il periodo non positivo sia alle spalle, ho visto segnali di crescita nelle ultime 3 partite e dobbiamo continuare così. In questo campionato arriva fino in fondo chi ha più equilibrio mentale e di squadra”.

NOVARA – Senza Toscano e… Gonzalez. Oltre al suo allenatore (squalificato per due giornate e sostituito in panchina del vice Napoli) il Novara che si appresta ad affrontare domani pomeriggio alle 16 la Cremonese dovrà rinunciare anche all’argentino: l’attaccante non ha recuperato dal problema muscolare che l’ha afflitto per tutta la settimana.
Il tecnico azzurro, però, non fa drammi alla vigilia dell’ennesima importante trasferta sotto il Torrione: “Sono certo che il periodo non positivo sia alle spalle, ho visto segnali di crescita nelle ultime 3 partite e dobbiamo continuare così. In questo campionato arriva fino in fondo chi ha più equilibrio mentale e di squadra”.
Sull’assenza di Gonzalez: “Abbiamo attaccanti di qualità, sono sicuro che chi andrà in campo darà tutto se stesso”.
Una sfida che lo stesso Toscano reputa difficile: “Sarà sulla falsariga di quella di Salò – commenta – Con la differenza che la Cremonese ha giocatori in attacco che possono determinare in questa categoria. Con Giampaolo, un tecnico molto preparato, e i nuovi innesti i grigiorossi non sono più quelli dell’andata”.

Video su gentile concessione di 

Paolo De Luca

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità