Menu
Cerca

Novara Calcio, adesso la priorità è cedere

Novara Calcio, adesso la priorità è cedere
Sport 09 Luglio 2015 ore 14:42

Manca poco al raduno del Novara Calcio, anche se a questo punto diventa molto probabile un posticipo visto lo slittamento del prossimo campionato di serie B. Nel frattempo si infittiscono le grandi manovre di mercato. Sono giorni frenetici per il direttore sportivo Domenico Teti alle prese soprattutto con il mercato in uscita. E’ questa la priorità della società azzurra, chiamata a sfoltire il più possibile l’organico attuale. E così ieri sera è rimbalzata la notizia di una mega-operazione con il neopromosso Siena: il sodalizio toscano starebbe per chiudere, oltre che per il prestito del portiere Montipò, anche per altri azzurri. Nella lista ci sono Garufo, Galassi, Libertazzi e il baby Camilli (sarebbe un ritorno). Per Gavazzi prende quota invece la destinazione Arezzo. Bianchi è vicino alla Cremonese, mentre tra i giocatori in partenza rimangono Miglietta e diversi ritorni dai prestiti, come Bastrini (Pro Vercelli?), Lazzari e Gustavo. 

Grosse e clamorose novità potrebbero arrivare anche dall’attacco: non è un mistero che Evacuo sia l’oggetto del desiderio di mezza Lega Pro (l’ultima richiesta in ordine di tempo è quella del Matera). E il possibile arrivo di un’altra punta centrale di categoria potrebbe indurlo a cercare sistemazione in una piazza diversa, che gli possa garantire un ruolo da protagonista indiscusso. Le indiscrezioni non metterebbero al riparo da un eventuale addio nemmeno Pablo Gonzalez. Insomma, due autentici pilastri della squadra che ha conquistato il ritorno in B. Di certo, ammesso che questo potrà accadere, non succederà in breve tempo.

  Intanto Teti spera di poter ripresentare nel giorno del ritiro Simone Corazza: dopo il pessimismo dello scorso fine settimana l’attaccante di Latisana sarebbe ad un passo dall’accordo con il Novara, pronto a prelevarlo anche a titolo definitivo dalla Sampdoria.

Intanto manca solo l’annuncio per due giovani promettenti: è fatta per la punta centrale croata (classe 1998) Antonio Lukanovic, rimasto libero dopo il crack del Parma. Proprio con i ducali ha disputato il campionato Allievi nazionali: partirà con la prima squadra e verrà valutato da Baroni. Il terzo portiere, presumibilmente, sarà invece Francesco Pacini, classe 1995, che quest’anno ha difeso i pali del Poggibonsi in serie D.

Infine, ore decisive per Toscano alla Ternana, che oggi sarà a Novarello per rescindere il contratto con gli azzurri. 

Paolo De Luca

Manca poco al raduno del Novara Calcio, anche se a questo punto diventa molto probabile un posticipo visto lo slittamento del prossimo campionato di serie B. Nel frattempo si infittiscono le grandi manovre di mercato. Sono giorni frenetici per il direttore sportivo Domenico Teti alle prese soprattutto con il mercato in uscita. E’ questa la priorità della società azzurra, chiamata a sfoltire il più possibile l’organico attuale. E così ieri sera è rimbalzata la notizia di una mega-operazione con il neopromosso Siena: il sodalizio toscano starebbe per chiudere, oltre che per il prestito del portiere Montipò, anche per altri azzurri. Nella lista ci sono Garufo, Galassi, Libertazzi e il baby Camilli (sarebbe un ritorno). Per Gavazzi prende quota invece la destinazione Arezzo. Bianchi è vicino alla Cremonese, mentre tra i giocatori in partenza rimangono Miglietta e diversi ritorni dai prestiti, come Bastrini (Pro Vercelli?), Lazzari e Gustavo. 

Grosse e clamorose novità potrebbero arrivare anche dall’attacco: non è un mistero che Evacuo sia l’oggetto del desiderio di mezza Lega Pro (l’ultima richiesta in ordine di tempo è quella del Matera). E il possibile arrivo di un’altra punta centrale di categoria potrebbe indurlo a cercare sistemazione in una piazza diversa, che gli possa garantire un ruolo da protagonista indiscusso. Le indiscrezioni non metterebbero al riparo da un eventuale addio nemmeno Pablo Gonzalez. Insomma, due autentici pilastri della squadra che ha conquistato il ritorno in B. Di certo, ammesso che questo potrà accadere, non succederà in breve tempo.

  Intanto Teti spera di poter ripresentare nel giorno del ritiro Simone Corazza: dopo il pessimismo dello scorso fine settimana l’attaccante di Latisana sarebbe ad un passo dall’accordo con il Novara, pronto a prelevarlo anche a titolo definitivo dalla Sampdoria.

Intanto manca solo l’annuncio per due giovani promettenti: è fatta per la punta centrale croata (classe 1998) Antonio Lukanovic, rimasto libero dopo il crack del Parma. Proprio con i ducali ha disputato il campionato Allievi nazionali: partirà con la prima squadra e verrà valutato da Baroni. Il terzo portiere, presumibilmente, sarà invece Francesco Pacini, classe 1995, che quest’anno ha difeso i pali del Poggibonsi in serie D.

Infine, ore decisive per Toscano alla Ternana, che oggi sarà a Novarello per rescindere il contratto con gli azzurri. 

Paolo De Luca

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli