Serie C

Novara Calcio, Marcolini prepara il debutto con la Juve U23

Primi allenamenti e sensazioni positive per il nuovo allenatore in vista della partita di domenica (ore 15) al "Piola" contro i baby bianconeri.

Novara Calcio, Marcolini prepara il debutto con la Juve U23
Novara, 06 Novembre 2020 ore 18:41

Novara Calcio, Marcolini prepara il debutto con la Juve U23. Primi allenamenti in campo per il neo-allenatore alla vigilia della sfida di domenica al “Piola” (ore 15).

«Il tempo è poco, ma c’è voglia di rispondere subito presente»

L’allenatore sta iniziando a conoscere il suo gruppo e più in generale il mondo Novara: «Un ottimo impatto, me la sto godendo – ha spiegato in conferenza stampa – Poter allenare in un centro come Novarello ce lo possiamo permettere in pochi. Ho trovato un gruppo di ragazzi che ha tanta voglia di fare, di capire quello che stiamo provando. Voglio fare i complimenti a mister Banchieri, che ha dimostrato di essere un buon allenatore e ha svolto un ottimo lavoro. La squadra ha incontrato qualche difficoltà che andremo ad analizzare per cercare di fare uno step in avanti. Il tempo è poco poco, per c’è voglia di rispondere subito presente».

«Solo giocando con umiltà e intensità le nostre qualità potranno emergere»

Primo impegno contro i giovani bianconeri: «Sono d’accordo con i miei colleghi sul fatto che questa Juventus Under 23 al completo potrebbe lottare per i primi posti – sottolinea Marcolini – Ha una mentalità che inizia ad essere di squadra di categoria. Il primo discorso che ho fatto ai ragazzi è quello che per fare le cose per bene prima bisogna sporcarsi. Dobbiamo capire che in questa categoria ci sono partite in cui dovremo essere umili, solo così possono emergere le nostre qualità. Se pensasissimo ad essere solo bellini prenderemmo degli schiaffi. E’ determinante essere alla pari degli avversari sotto il profilo dell’intensità».

Due calciatori positivi, in attesa di un altro doppio giro di tamponi

Per la formazione iniziale è ancora presto, anche perchè nelle 48 ore che precedono la partita il gruppo squadra si dovrà sottoporre ad un ulteriore doppio ciclo di tamponi. Dopo Gonzalez un altro calciatore (e un dirigente) sono stati trovati positivi. Dal punto di vista tattico probabilmente il tecnico dovrebbe iniziare dalla difesa a quattro: «I cinque cambi a disposizione ci consentono di avere grandi vantaggi – spiega Marcolini – A parte i due positivi per ora stanno tutti bene, i ragazzi sapranno chi scenderà in campo solo un’ora e mezza prima di giocare. Non è pretattica, ma una mia consuetudine che si ripetererà in ogni occasione».
p.d.l.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità